Olanda-Germania 3-0 highlights, Van Dijk-Depay-Wijnaldum video gol. Tedeschi umiliati, rischiano retrocessione

di Redazione Blitz
Pubblicato il 13 ottobre 2018 21:38 | Ultimo aggiornamento: 13 ottobre 2018 22:41
Olanda-Germania 3-0 highlights  della partita di Nations League

Olanda-Germania 3-0 highlights della partita di Nations League

AMSTERDAM (OLANDA) – Olanda-Germania 3-0, gol: Virgil Van Dijk 30′, Memphis Depay 87′ e Georgino Wijnaldum 93′. Partita valida per la fase a gironi della Serie A di Nations League
Classifica: Francia 4, Olanda 3 e Germania 1. 

Germania umiliata. La Nazionale allenata da Loew, a forte rischio esonero, continua a incassare delusioni dopo un pessimo Mondiale. La Germania è crollata in Olanda sotto i colpi dei calciatori del Liverpool Van Dijk e Wijnaldum e di uno scatenato Depay. Adesso la Germania è ultima in classifica, come l’Italia, e anche lei è a forte rischio retrocessione. La Serie B è un incubo concreto per una delle Nazionali più prestigiose del mondo. 

La prima grande occasione da gol è stata creata dalla Germania al 18′. Thomas Muller si è liberato della marcatura della difesa olandese e ha calciato a botta sicura ma Jasper Cillessen è riuscito a deviare la sua conclusione in calcio d’angolo con un tuffo fenomenale. 

L’occasione capitata alla Germania ha svegliato l’Olanda che è passata in vantaggio al 30′. Virgil Van Dijk, difensore del Liverpool, è stato dimenticato dalla difesa tedesca e ha segnato facilmente da due passi. Nulla da fare per Manuel Neuer. Spesso, in queste circostanze, i difensori sono gli “attaccanti” più pericolosi perché vengono da dietro e sono imprevedibili. 

Dopo aver incassato la rete, la Germania ha accusato il colpo e al 36′ Depay è andato vicino al raddoppio con un tiro cross che è stato deviato in calcio d’angolo all’ultimo istante. 

Il primo tempo si è chiuso con una comoda occasione da gol cestinata da Thomas Muller al 40′. L’attaccante tedesco ha eluso l’intervento della retroguardia orange ma ha calciato fuori da due passi per la disperazione del ct Joachim Loew. 

Al 65′, Leroy Sane ha sbagliato un gol clamoroso. L’attaccante tedesco si è presentato da solo davanti all’estremo difensore olandese ma non è riuscito nemmeno a centrare lo specchio della porta. Un errore pesante nell’economia della partita. 

Al 74′, Toni Kroos è andato vicino al pareggio. Il calcio di punizione battuto dal centrocampista del Real Madrid è uscito di un soffio. Se avesse inquadrato lo specchio della porta, sarebbe stato gol perché il portiere olandese era rimasto immobile. 

All’87’, l’Olanda ha chiuso la partita. Quincy Promes ha servito Memphis Depay che ha battuto Manuel Neuer da due passi e ha condannato la Germania alla sua prima sconfitta in questa Nations League dopo il pareggio della prima giornata contro i campioni del mondo in carica della Francia. 

Al 93′, Wijnaldum ha reso ancora più pesante la sconfitta per una Germania che è uscita umiliata dallo scontro diretto contro gli olandesi.