Olimpiadi 2020. Appello di sportivi da Totti alla Pellegrini: “Monti, firmi per Roma”

Pubblicato il 8 Febbraio 2012 8:54 | Ultimo aggiornamento: 8 Febbraio 2012 9:35

ROMA – ''Caro Monti, sottoscriva l'impegno del Governo per Roma 2020''. Firmato da sessanta nomi di spicco dello sport italiano. Obiettivo spingere il Governo a dire si' alla candidatura di Roma ai Giochi del 2020. Piu' che un appello, un 'coro' di stelle: da Francesco Totti a Valentino Rossi, da Yuri Chechi a Josefa Idem, passando per Valentina Vezzali, Federica Pellegrini e Gianluigi Buffon. Riprende cosi' vigore il forcing sul presidente del Consiglio Mario Monti perche' superi le sue perplessita', dettate soprattutto dai costi organizzativi.

E affinche' resti nero su bianco, domani sara' pubblicato in forma di pagina pubblicitaria su otto quotidiani (tre sportivi, quattro generalisti ed uno economico), ed e' stato firmato, tra gli altri, anche da Antonio Rossi, Deborah Compagnoni, Igor Cassina, Alex Zanardi e Fiona May. La pagina di pubblicita' e' stata voluta dalla Fondazione 'Roma 2020', presieduta da Aurelio Regina, ed e' stata realizzata con il contributo della Camera di Commercio di Roma, guidata da Giancarlo Cremonesi.

Il tempo stringe. C'e' margine solo fino al 15 febbraio per presentare al Comitato olimpico internazionale le domande e le lettere di garanzia e di impegno da parte dei governi. Un presupposto indispensabile per il prosieguo del cammino della candidatura di Roma, in concorrenza con Doha, Istanbul, Madrid, Tokyo e Baku.

L'iniziativa dei 60 campioni ''e' un'ulteriore dimostrazione della condivisione che contraddistingue questo progetto'' ha gioito il sindaco di Roma Gianni Alemanno. ''C'e' la forte consapevolezza che ospitare i Giochi rappresenterebbe per tutta l'Italia una grandissima occasione di rilancio, che non possiamo lasciarci sfuggire in questo difficile momento di crisi. Auspico – ha concluso Alemanno – che il presidente Monti prenda atto della volonta' degli italiani''. Sulla stessa lunghezza d'onda sia il presidente della Regione, Renata Polverini, che quello della provincia, Nicola Zingaretti. L'appello ''non cada nel vuoto'' ha commentato la Poleverini: i Giochi sono ''un evento che puo' rimettere in moto investimenti e infrastrutture''.

Una ''carica in piu' per raggiungere questo straordinario traguardo che abbiamo di fronte ed al quale tutti uniti vogliamo arrivare'' ha aggiunto Zingaretti. ''La candidatura di Roma ai giochi Olimpici e Paralimpici 2020 e' un'occasione che non possiamo perdere, soprattutto per le nuove generazioni''.