Olimpiadi: a Londra donne potrebbero superare uomini per medaglie vinte

Pubblicato il 13 Ottobre 2009 19:39 | Ultimo aggiornamento: 13 Ottobre 2009 19:39

Il segretario generale del Coni, Raffaele Pagnozzi

Inizia nel segno della tristezza il seminario internazionale “La Donna Atleta”, organizzato nel Salone d’Onore del Coni: un minuto di silenzio per ricordare e commemorare la scomparsa del Commissario Tecnico della Nazionale di nuoto, Alberto Castagnetti, scomparso ieri.

“La donna atleta” mette nero su bianco i successi che le atlete italiane stanno portando a casa rispetto ai loro colleghi uomini ma, soprattutto, l’incremento costante della loro presenza, dei loro successi, nelle Olimpiadi dal 1980 fino a raggiungere il 43 % di donne nei recenti giochi di Pechino 2008.

Il segretario generale del Coni, Raffaele Pagnozzi, è convinto che l”aumento delle donne nelle delegazioni olimpiche, in costante crescita, potrebbe portare al” sorpasso nel medagliere delle donne sugli uomini”.