Olimpiadi Londra 2012: braciere spento e spostato per le gare d’Atletica

Pubblicato il 30 luglio 2012 12:26 | Ultimo aggiornamento: 30 luglio 2012 12:26

 

Braciere olimpico Londra

Il braciere olimpico (LaPresse)

LONDRA, INGHILTERRA – Il braciere delle Olimpiadi  di Londra 2012 è stato spento temporaneamente e spostato dalla posizione in cui si trovava dalla cerimonia di apertura, al centro dello stadio olimpico, per preparare il terreno di gioco  in vista delle gare di atletica che inizieranno nella giornata di venerdì.

La fiamma è simbolo dei Giochi e al momento si trova  nell’area della grande campana suonata durante l’evento di inaugurazione.

Durante l’operazione, il fuoco di Olimpia è stato tenuto in una lanterna e questa mattina il braciere è stato nuovamente acceso da Austin Playfoot, che era già stato tedoforo ai Giochi del 1948 e si è ripetuto quest’anno.

Rimanendo all’interno dello stadio, il grande braciere continuerà a essere non visibile ai visitatori che non hanno accesso al complesso. Una situazione non comune, ma simile a quella di Londra ’48, che nei giorni scorsi ha creato non poche polemiche, ma che il progettista del braciere Thomas Heatherwick, ha difeso.

“Sia per quanto riguarda gli spettatori che per quel che concerne la tecnologia, oggi abbiamo ciò che nell’edizione del ’48 non esisteva”, ha commentato sabato durante una conferenza stampa. Ora, ha aggiunto, la fiamma “può essere condivisa con tutti nel Parco grazie ai maxi schermi”.

Il progetto del braciere è stato sostenuto dal primo ministro David Cameron, ma alcuni membri del Comitato olimpico internazionale sembra lo abbiano criticato aspramente.