Olimpiadi Londra 2012, nuoto: Marin meglio di Phelps nei 400 misti, è in finale

Pubblicato il 28 luglio 2012 16:28 | Ultimo aggiornamento: 28 luglio 2012 16:28

Luca Marin e Federica Pellegrini, le due stelle del nuoto azzurro (LaPresse)

LONDRA, INGHILTERRA – “Sono contento perchè l’obiettivo ad inizio stagione era venire a Londra, poi una volta arrivato qui puntavo alla finale e ce l’ho fatta”.

Così un soddisfatto Luca Marin ai microfoni di Sky Sport dopo le batterie dei 400 misti alle Olimpiadi di Londra.

“Oggi sarà una bella lotta ma per il podio sarà dura, però non si sa mai. Ora cerco di riposare – ha aggiunto l’azzurro – c’è tutto il tempo per ecupare. Io comunque il mio obiettivo l’ho raggiunto”.

Subito una buona notizia per l’Italia del nuoto alle Olimpiadi di Londra. Luca Marin si è qualificato per la finale dei 400 misti con il sesto tempo assoluto.

Marin ha chiuso al quarto posto la sua batteria con il tempo di 4’13″02. Per l’atleta siciliano è la seconda finale olimpica in carriera. La batteria è stata vinta dal sudafricano Chad Le Clos con 4’12″24, davanti all’americano Ryan Lochte con 4’12″35.

Niente da fare per l’altro azzurro Federico Turrini, che ha chiuso al settimo posto con il tempo di 4’17″22. Da segnalare che nel computo totale delle batterie, ha rischiato la clamorosa eliminazione Michael Phelps.

Il fenomeno di Baltimora accede alla finane con l’ottavo e ultimo tempo disponibile. Fuori, invece, l’ungherese Laszlo Cseh.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other