Pistorius, il 1° atleta paralimpico che ammesso alle Olimpiadi di Londra 2012

Pubblicato il 4 Luglio 2012 15:22 | Ultimo aggiornamento: 4 Luglio 2012 15:29

JOHANNESBURG – Oscar Pistorius sarà il primo atleta paralimpico a gareggiare in un’Olimpiade. Dopo aver fallito per pochi decimi la qualificazione ai Giochi di Londra sui 400 metri, il sudafricano, che corre con due protesi in fibra di carbonio al posto delle gambe, si è guadagnato il pass per prendere parte alla staffetta 4×400.

La convocazione per la staffetta ha così mitigato la delusione di Pistorius per la mancata qualificazione per pochi decimi alla gara individuale dei 400 metri. L’anno scorso il 25enne sudafricano era gia’ entrato nella storia dell’atletica prendendo parte ai Mondiali e vincendo la medaglia d’argento sempre nella 4×400 (gareggiando solo in batteria). Dopo le Olimpiadi Pistorius prenderà poi parte anche alle Paralimpiadi, dove deve difendere il triplo oro (100-200 e 400 metri) conquistato a Pechino nel 2008.