Osvaldo attacca Confederazione sudamericana: “Grassoni e mafiosi”. Conte lo convoca

di redazione Blitz
Pubblicato il 20 Maggio 2015 19:16 | Ultimo aggiornamento: 20 Maggio 2015 19:17
http://www.blitzquotidiano.it/video/video-youtube-osvaldo-primo-gol-con-il-boca-2115313/

Osvaldo nella foto Ansa

BUENOS AIRES, ARGENTINA – La Conmebol, confederazione del calcio sudamericano, valuterà quanto scritto su Twitter da Daniel Osvaldo in merito alla sospensione della partita e gli incidenti qualche giorno fa durante il ‘super derby’ alla Bombonera, per la Coppa Libertadores, tra il Boca Juniors e il River Plate. Antonio Conte ha deciso di convocare l’ex attaccante della Roma per i prossimi impegni della Nazionale ma in caso di squalifica non potrà rispondere alla chiamata del ct.

Nel commentare le decisioni prese dalla Conmebol contro il Boca, Osvaldo aveva definito su Twitter “mafiosi” e “grassoni da scrivania” i dirigenti della confederazione, dopo le sanzioni decise dall’organismo contro la squadra di casa. La partita, terza stracittadina in pochi giorni, tra Boca e River era stata sospesa prima dell’inizio del secondo tempo, dopo che nel tunnel al rientro dagli spogliatoi alcuni giocatori del River erano stati colpiti con spray urticante al peperoncino dai supporter rivali. Quattro calciatori del River erano poi finiti in ospedale “La nostra commissione di etica valuterà quanto detto da Osvaldo”, ha precisato Adrian Leiza, uno dei membri del tribunale disciplinare della confederazione sudamericana.