Palermo-Juventus, le formazioni della partita: Miccoli e Vucinic dal 1′

Pubblicato il 7 Aprile 2012 17:49 | Ultimo aggiornamento: 7 Aprile 2012 17:49

PALERMO – Le formazioni di Palermo-Juventus, fischio d’inizio alle ore 18,30:    Palermo (3-5-2): 1 Viviano, 6 Munoz, 15 Milanovic, 18 Labrin, 31 E. Pisano, 8 Migliaccio, 5 E. Barreto, 7 Della Rocca, 20 Acquah, 10 Miccoli, 19 Budan (33 Tzorvas, 21 Bacinovic, 16 Zahavi, 17 Vasquez, 27 Ilicic, 90 E. Alvarez, 24 Mehmeti). All.: Mutti.    Squalificati: Bertolo, Donati, Hernandez, Mantovani.    Diffidati: Bertolo, Ilicic, Silvestre.    Indisponibili: Aguirregaray, Balzaretti, Silvestre.

Juventus (3-5-2): 1 Buffon, 15 Barzagli, 19 Bonucci, 3 Chiellini, 4 Caceres, 22 Vidal, 21 Pirlo, 8 Marchisio, 11 De Ceglie, 18 Quagliarella, 14 Vucinic. (30 Storari, 26 Lichtsteiner, 24 Giaccherini, 7 Pepe, 10 Del Piero, 32 Matri, 23 Borriello). All.: Conte.    Squalificati: nessuno.    Diffidati: Barzagli, De Ceglie, Giaccherini, Matri.    Indisponibili: nessuno.    Arbitro: Brighi di Cesena.    Quote Snai: 6,00; 3,80; 1,55.

Giulio Migliaccio, se dovesse scendere in campo, festeggerebbe la 200/a presenza in serie A della propria carriera. Le attuali 199 presenze sono state collezionate con le maglie di Atalanta e Palermo. Il debutto di Migliaccio in categoria risale al 6 gennaio 2005: Atalanta-Fiorentina 1-0.    Bortolo Mutti non ha mai vinto nei suoi 8 precedenti tecnici ufficiali contro la Juventus: il bilancio e’ di 3 pareggi e 5 successi bianconeri.    La Juventus e’ ad un passo dall’ eguagliare il record d’imbattibilita’ di 31 giornate in singolo campionato nella serie A dei 3 punti a vittoria, ossia dal 1994/95 ad oggi, ma anche nei campionati su 20/21 squadre: entrambi i primati appartengono all’Inter 2006/07, che aveva messo insieme un bilancio di 25 vittorie e 6 pareggi ed anche in quel caso la 31 gara senza sconfitte fu proprio contro i rosanero, 2-2 a San Siro in data 15 aprile 2007.    L’ultimo gol subito in assoluto in serie A dalla Juventus risale allo scorso 7 marzo quando impatto’ 1-1 in casa del Bologna. L’autore del gol rossoblu fu Di Vaio al 17′: da allora si contano i restanti 73′ di quel match, piu’ le intere partite contro Genoa (0-0 esterno), Fiorentina (vittoria fuori casa per 5-0), Inter (successo casalingo per 2-0) e Napoli (vittoria interna per 3-0), per un totale di 433′ di inviolabilita’ assoluta in campionato.