Palermo-Lazio 2-2, blackout di un minuto costato caro a Petkovic

Pubblicato il 19 Gennaio 2013 20:18 | Ultimo aggiornamento: 19 Gennaio 2013 20:19
Palermo-Lazio 2-2, blackout di un minuto costato caro a Petkovic

Palermo-Lazio 2-2, il gol di Hernanes (Ansa)

PALERMO, STADIO RENZO BARBERA – Dopo quattro vittorie consecutive la Lazio frena la sua marcia sul campo di un buon Palermo. Finisce 2-2 ed i biancocelesti non riescono ad agganciare la Juventus in vetta.

I biancocelesti non hanno patito l’assenza di Klose, sostituito da un ottimo Floccari, ma hanno pagato caro un minuto di blackout a metà ripresa dove hanno concesso due reti al Palermo.

Lazio penalizzata anche da una decisione arbitrale che ha annullato la rete del possibile 0-2 di Floccari per un fuorigioco inesistente. Il Palermo dal canto suo dopo aver accarezzato la vittoria porta comunque a casa un punto importante in chiave salvezza. Dopo una fase di studio iniziale la gara si sblocca già dopo dieci minuti.

Lancio di Ledesma in area per Floccari che con un bel colpo di testa all’incrocio dei pali supera Ujkani. Il Palermo prova a reagire ed al 21′ sfiora il pareggio con Miccoli.

Il tiro del capitano rosanero però è respinto in angolo da Marchetti. I siciliani provano a fare gioco mentre la Lazio si difende ma i padroni di casa non riescono ad andare oltre ad una conclusione fuori misura dalla distanza di Arevalo Rios al 36′ Al 42′ lo stesso centrocampista cade in area dopo un contatto con Cavanda ma Rocchi lascia correre.

Nel finale ci prova Hernanes per la Lazio ma Ujkani è pronto.

La ripresa inizia con il Palermo più convinto. Al 5′ Cavanda commette un’ingenuità lasciando campo a Miccoli sul quale deve uscire con profitto Marchetti.

Al 17′ la Lazio raddoppia con un bel sinistro di Floccari dopo uno scambio veloce con Mauri ma l’arbitro Rocchi annulla per un fuorigioco che però non c’è. Dal possibile baratro il Palermo risorge in soli sessanta secondi. Al 25′ Dossena pennella un cross basso dalla sinistra sul quale si avventa Arevalo Rios per il pareggio. La Lazio accusa il colpo e, praticamente nell’azione successiva, Miccoli serve un perfetto assist per Dybala che supera Marchetti mandando in delirio il pubblico di casa. Per l’argentino è il terzo sigillo in campionato.

Petkovic getta nella mischia Candreva prima e Kozak poi per un assetto super offensivo ma è ancora Floccari a togliere le castagne dal fuoco ai biancocelesti.

Al 39′ la punta dribbla in area Munoz che lo stende. E’ rigore ed Hernanes trasforma con un tiro angolato che Ujkani intuisce ma non tocca. E’ l’ultima occasione. Nel finale infatti la fatica annebbia entrambe le squadre.

Palermo: Ujkani, Garcia, Aronica (1′st Munoz), Von Bergen, Dossena, Kurtic, Arevalo Rios, Morganella (19′st Anselmo), Ilicic (33′st Malele), Miccoli, Dybala. All: Gasperini.

Lazio: Marchetti, Cavanda, Biava, Ciani, Radu (28′st Candreva), Ledesma (35′st Kozak), Lulic (22′st Gonzalez), Cana, Hernanes, Mauri, Floccari. All: Petkovic.

Arbitro: Rocchi.