Palermo, Mangia: “Juventus? Sarà una sfida equilibrata”

Pubblicato il 19 Novembre 2011 13:20 | Ultimo aggiornamento: 19 Novembre 2011 13:57

Devis Mangia (LaPresse)

PALERMO – ”Dobbiamo tirare una riga sulla nostra sindrome da trasferta. Anche perche’ la partita di domani a Torino, contro la Juve, e’ sicuramente fra le piu’ difficili”.

Lo ha detto Devis Mangia, allenatore del Palermo, alla vigilia della sfida contro la squadra allenata da Conte, prima di partire per Torino.

”Nel campionato italiano, tuttavia, e’ difficile contro chiunque giocare in trasferta. Lo e’ anche in casa, comunque. Noi siamo preparati per giocarcela, finora ce la siamo sempre giocata e lo faremo anche contro il bianconeri”, ha aggiunto.

Sui 22 giorni trascorsi dalla Juventus senza disputare partite ufficiali, dopo che il match di campionato contro il Napoli e’ stato rinviato per il maltempo e la pausa per le Nazionali, Mangia ha affermato: ”Non so se incideranno. L’esperienza, mista al fatto che molti giocatori bianconeri sono stati impegnati con le rispettive Nazionali, potrebbero annullare questo loro presunto handicap”.

”Il Catania ha fermato Pirlo marcandolo stretto? Io, a dire il vero, non credo molto alle marcature a uomo”, ha spiegato.