Palermo-Roma in diretta tv su Sky e Mediaset Premium

Pubblicato il 10 Marzo 2012 8:55 | Ultimo aggiornamento: 10 Marzo 2012 8:55

Miccoli (LaPresse)

PALERMO, STADIO BARBERA –  Palermo-Roma, anticipo della 27a giornata del campionato italiano di calcio di serie a, verrà trasmessa in diretta tv da Sky Calcio e da Mediaset Premium e sarà visibile solamente per gli abbonati ai pacchetti televisivi delle due aziende.

Le formazioni di Palermo-Roma, anticipo della 27a giornata del campionato italiano di calcio di serie a; ore 20,45 Stadio Barbera di Palermo:

Palermo (4-3-1-2): Viviano; E. Pisano, Migliaccio, Mantovani, Balzaretti; Bertolo, Donati, Barreto; Ilicic; Miccoli, Budan.   A disp: Tzorvas, Munoz, Aguirregaray, Acquah, Della Rocca, Zahavi, Hernandez. Allenatore: Bortolo Mutti.

Roma (4-3-1-2): Lobont; Rosi, Kjaer, Heinze, Taddei; De Rossi, Gago, Simplicio; Totti; Lamela, Borini.   A disp: Curci, José Angel, Perrotta, Greco, Marquinho, Bojan, Piscitella Junior Tallo Ricci Pigliacelli. Allenatore: Luis Enrique.

”Non mollero’ e magari mi dovrete sopportare altri cinque anni”. Nel momento piu’ difficile per lui e per il progetto americano della Roma, Luis Enrique non solo non si arrende, ma rilancia le proprie ambizioni, e per la prima volta, lascia intravedere la possibilita’ di restare sulla panchina giallorossa oltre la durata del suo contratto in scadenza tra un anno. Il derby perso, il secondo di fila, la classifica che segna un pesante meno dieci dal terzo posto della Lazio, non sembrano avere intaccato le certezze dell’asturiano che, alla vigilia della difficile trasferta di Palermo, con Totti arruolato dopo l’affaticamento di ieri ma senza Taddei e Perrotta, risponde subito per le rime a chi parla di un progetto arrivato al capolinea.

”Non mollero’, lavoro duro e continuero’ a fare quello che penso sia il meglio per la squadra – dice il tecnico – Resto come minimo fino alla fine del contratto. Al minimo, perche’ sono un uomo di parola e la mia firma dice questo. Poi magari mi dovrete sopportare per altri 4-5 anni”. Detto questo, al tecnico giallorosso non sfugge la realta’ di risultati deludenti, che nonostante una fiducia cieca del club potrebbero far scricchiolare la sua posizione: ”Il calcio dipende sempre dai risultati – ammette – Quando la societa’ pensera’ che non sono la persona giusta, allora quello sara’ il mio ultimo giorno. Ma finche’ societa’ e tifosi mi danno la loro fiducia, nonostante le difficolta’, io saro’ felicissimo di stare al mio posto, anche se al momento non sono felicissimo”.