Palermo in Serie D, sei proposte per la nuova società

di redazione Blitz
Pubblicato il 24 Luglio 2019 17:09 | Ultimo aggiornamento: 24 Luglio 2019 17:09
Palermo Serie D sei proposte nuova società

Una foto recente dei calciatori del Palermo (Ansa)

PALERMO – Sono sei le proposte arrivate per l’avviso pubblicato dall’amministrazione con lo scopo di individuare il soggetto idoneo a prendere il titolo sportivo e rilanciare il calcio a Palermo, dopo l’esclusione dal campionato di B dei rosanero. Si tratta di Palermo FBC 1900, Herahora, Cuore Rosa Nero, Holding Max, Palermo football Club, Zurich Capital fund. La prima è arrivata alle 17.55 e l’ultima alle 19.43.

Lo staff del capo di gabinetto sta facendo le verifiche tecniche formali e poi inizierà quelle dei contenuti. Chi si aggiudica la gara dovrà pagare alla Federcalcio un contributo da un milione di euro entro le 15 di lunedì 29 luglio, termine imposto dalla Figc e dalla Lega nazionale dilettanti per perfezionare l’iscrizione del nuovo Palermo.

Oltre il milione, serve una fideiussione da 31 mila euro per l’iscrizione al campionato e 16.500 euro fra tasse e spese varie.

Palermo Calcio, negli anni duemila i risultati migliori. 

La squadra ha raggiunto i migliori risultati sportivi negli anni duemila, durante i quali ha chiuso tre edizioni del campionato di Serie A al 5º posto (di cui due consecutive) ed è arrivata sino agli ottavi di finale della Coppa UEFA 2005-2006. Annovera in bacheca una Coppa Italia di Serie C vinta nel 1992-1993.

Riguardo le partecipazioni nelle coppe europee, il club conta cinque presenze in Coppa UEFA/Europa League; nel 2007 ha anche occupato il 51º posto nel ranking UEFA.  Secondo la classifica stilata mensilmente dall’IFFHS, invece, il più alto posizionamento mai conquistato è stato il 19º posto, raggiunto sia a febbraio  che a giugno del 2006;  in base a un’altra classifica dello stesso ente, la società rosanero è al 121º posto delle migliori squadre al mondo considerando il periodo che va dal 1º gennaio 1991 al 31 dicembre 2009. 

Attualmente la FIGC la considera 17ª nella graduatoria dei criteri di punteggio della tradizione sportiva della federazione.

Se si considerano anche le 3 finali di Coppa Italia disputate (1974, 1979 e 2011), i 5 campionati di Serie B vinti e la sua storia ultracentenaria con importanti trofei conquistati nel primo ventennio del XX secolo, il Palermo rappresenta una delle più importanti realtà calcistiche del Mezzogiorno d’Italia.

In riferimento alla propria data di fondazione, è soprattutto il primo club della Sicilia, il primo del Meridione e il 7º nel Paese per anzianità tra le altre società nazionali ancora operanti (fonti Ansa e Wikipedia).