Pallavolo, Itas Trento-Bre Cuneo

Pubblicato il 15 maggio 2011 17:00 | Ultimo aggiornamento: 5 ottobre 2012 14:07

ROMA-  Nella capitale si gioca il remake della sfida in scena lo scorso anno a Bologna e in questa stagione nella Supercoppa Italiana e nella Coppa Italia 2011, incontri sempre vinti dai

piemontesi. Per Trento, due volte campione del mondo e d’Europa nelle ultime due stagioni, la finale di domani rappresenta l’occasione ideale per centrare il secondo titolo tricolore, dopo gli sfortunati epiloghi 2009 e 2010. Cuneo e’ ormai da considerare un avversario storico di Trento e nelle ultime tre finali secche (V-Day 2010, Supercoppa 2010 e Coppa Italia 2011) e’ sempre riuscito ad avere la meglio giocando una pallavolo molto efficace. ”Spero ovviamente che questa partita abbia un finale diverso – ha detto Radostin Stoytchev, il tecnico bulgaro di Trento – ma in quelle precedenti Cuneo ha meritato il successo offrendo una pallavolo migliore. Domani dovremo farlo noi. In una gara del genere saper gestire le emozioni, saper risolvere le situazioni che si creano in ogni istante, conta tanto quanto la preparazione tecnica e tattica”. ”Non credo che ci troveremo di fronte a qualche tipo di sorpresa – ha aggiunto Stoytchev – entrambe le squadre se vogliono vincere devono dar fondo alle proprie certezze. Nonostante debba fare a meno di Parodi, la Bre Banca Lannutti infatti non ha cambiato il proprio modo di giocare: resta sempre un avversario di primissimo livello, fortissimo in fase di break point e lucido nella gestione del cambiopalla”. Domani sera Stoytchev potra’ contare su tutti gli effettivi della rosa a propria disposizione. Trento sosterra’ al Pala Lottomatica ancora una seduta tecnica nel primo pomeriggio di oggi e poi domattina la classica rifinitura prepartita.

Domenica sport in onda su Radio1 domani sara’ presentata da Filippo Corsini. Una puntata ricca di avvenimenti raccontati in diretta: 37/o turno della serie A di calcio, MotoGp, Giro d’Italia, Internazionali di tennis, finale del campionato di pallavolo e ultimo turno di regular season della serie A1 di basket. Si comincia alle 12.25: linea agli inviati Emanuele Dotto, Giovanni Scaramuzzino, Tarcisio Mazzeo e Massimo Ghirotto, che racconteranno fino alle 17.20 la nona tappa del Giro d’Italia di ciclismo, 169 km da Messina all’Etna. Linea anche a Firenze per l’anticipo di serie A delle 12.30 Fiorentina-Bologna: radiocronaca di Giulio Delfino ed Enzo Baldini. Dalle 14.00 collegamenti anche con Nico Forletta per la diretta del Gp di Francia di Moto Gp che si corre a Le Mans. Dalle 14.30 spazio agli Internazionali d’Italia di tennis: dal Foro Italico di Roma la finale femminile e, a seguire, quella maschile con la radiocronaca di Doriana Laraia. Alle 14.50 Alfredo Provenzali condurra’ Tutto il calcio minuto per minuto con gli incontri di serie A. Alle 17.05 le voci del dopo-gara con le interviste dagli spogliatoi, il commento tecnico e la moviola di Filippo Grassia. Dalle 18.00, per il volley, collegamenti con Simonetta Martellini da Roma per la finale del campionato maschile Itas Diatec Trentino-Bre Banca Lannutti Cuneo. Alle 18.10 Speciale MotoGP a cura di Nico Forletta: commenti e interviste a seguito del Gp di Francia.