James Pallotta contro le radio romane: “Tre sono in bancarotta, ne restano sei…”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 8 maggio 2019 19:54 | Ultimo aggiornamento: 8 maggio 2019 19:55
James Pallotta contro le radio romane: "Tre sono in bancarotta, ne restano sei..."

James Pallotta contro le radio romane: “Tre sono in bancarotta, ne restano sei…”. Foto ANSA/ ANGELO CARCONI

ROMA – James Pallotta attacca le radio romane nel corso del summit annuale ‘Sports Decision Maker’: «Produciamo sette ore di contenuti video originali. Abbiamo anche un nostro canale televisivo che ha 6 milioni di abbonati. Abbiamo anche acquistato una licenza radio perché ci sono nove stazioni a Roma che parlano solo ed esclusivamente di calcio e starebbero a raccontare c…..e tutto il giorno. Mi sono stancato e per questo ho comprato una stazione. Tre di queste nove sono in bancarotta e ora ne restano 6».

Pallotta sul nuovo stadio: “Nessuno sa quanto ci sia voluto per costruire il Colosseo…”.

Il nuovo stadio della Roma come il Colosseo, e non solo perché ne trae ispirazione nel design. Da Miami, dove è stato ospite del summit annuale ‘Sports Decision Maker’, James Pallotta ironizza sui tempi necessari alla costruzione dell’impianto che dovrà sorgere a Tor di Valle.

“Nessuno sa quanto ci sia voluto per costruire il Colosseo, ma ci stiamo avvicinando” le parole del presidente giallorosso, sempre in attesa di novità dal Comune per il via libera ai lavori.

Le vicende giudiziarie che hanno coinvolto prima il costruttore Luca Parnasi e poi il presidente dell’Assemblea Capitolina, Marcello De Vito, hanno rallentato l’iter amministrativo proprio in prossimità dell’approvazione della variante al Piano Regolatore e della convenzione urbanistica.
Fonte Ansa.