Panionios, Steve Giatzoglou esonerato perché fascista: decisiva la protesta dei tifosi

di redazione Blitz
Pubblicato il 9 maggio 2018 18:38 | Ultimo aggiornamento: 9 maggio 2018 18:38
Panionios, Steve Giatzoglou esonerato perché fascista: decisiva la protesta dei tifosi

Panionios, Steve Giatzoglou esonerato perché fascista: decisiva la protesta dei tifosi

ATENE (GRECIA) – Steve Giatzoglou è stato esonerato dal Panionios Basket. La scelta è arrivata non per risultati maturati in campo [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui, Ladyblitz – Apps on Google Play] ma per la sua militanza nel partito neonazista di Alba Dorata.

Panionios, Steve Giatzoglou esonerato: decisiva la protesta degli ultras

L’ingaggio di Steve Giatzoglou  non è affatto piaciuto agli ultras del Panionios, in particolare al gruppo organizzato delle “Pantere”, che hanno organizzato una contestazione chiedendo alla società il suo immediato allontanamento per la sua fede politica di estrema destra.

Poco dopo,  il presidente del Panionios Stavros Alevrogiannis è stato costretto a capitolare e già il 27 aprile sul sito della società è apparso un altro comunicato con cui si annunciava lo stralcio del contratto appena firmato con Giatzoglou.

Chi è Steve Giatzoglou

Steve Giatzoglou è un ex cestista statunitense naturalizzato greco. E’ stato uno dei giocatori più forti di sempre della Nazionale Greca con la quale ha disputato 115 partite con 1468 punti all’attivo. Prima del Panionios, ha allenato Olympiakos, Aris Salonicco, Pagrati Atene, Egaleo, Īraklīs Salonicco, AEK Atene e Goyang Orions.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other