Paola Egonu: “Ho una fidanzata, che problema c’è”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 5 novembre 2018 11:00 | Ultimo aggiornamento: 5 novembre 2018 11:00
Paola Egonu: "Ho una fidanzata, che problema c'è"

Paola Egonu: “Ho una fidanzata, che problema c’è”

ROMA – “È stata la mia fidanzata a farmi capire che le sconfitte fanno male, ma sono lezioni che vanno imparate”: così, con la naturalezza con la quale va a schiacciare in campo, Paola Egonu, fresca vice campione del mondo con la nazionale italiana di pallavolo, ha rivelato al Corriere della Sera la sua situazione sentimentale e il suo orientamento sessuale. Chiamarlo coming out sarebbe perfino esagerato, non era una confessione e tanto meno una denuncia: “è normale”, tutto qui, e pazienza se per molti ancora non lo sia.

Anche sulla cosiddetta nazionale multietnica Paola ha le sue idee, che non coincidono necessariamente con l’andazzo generale. Il presidente Mattarella ha indicato nella squadra un “modello”, per lei, anche in questo caso, non c’è nulla di strano: “Mi stupisce questa reazione – risponde la campionessa alla giornalista – Siamo italiane. Per me avere origini diverse è normale”. 

Nata in provincia di Padova 20 anni fa da genitori nigeriani, a 13 anni si è trasferita a Milano per affinare il suo straordinario talento di pallavolista. E’ una donna forte, in campo e fuori: “Non ho rimpianti perché non mi importa l’opinione degli altri”. E’ se stessa, impermeabile a retorica e sentimenti generali di una fazione piuttosto che l’altra.