Parma-Cagliari, diretta tv e streaming. Ecco come vederla (Coppa Italia)

di Andrea Pelagatti
Pubblicato il 14 Gennaio 2015 14:09 | Ultimo aggiornamento: 14 Gennaio 2015 18:58
Parma-Cagliari, diretta tv e streaming: ecco come vederla (Coppa Italia)

Zola nella foto LaPresse

ROMA – Parma-Cagliari, partita valida per gli ottavi di finale – gara unica – della Coppa Italia, verrà trasmessa in diretta tv da Rai 2 alle ore 18.00 ed in streaming sul sito internet della Rai (clicca qui). La vincente di questa partita sfiderà la vincente di Juventus-Hellas Verona nei quarti di finale – gara unica – della Coppa Italia. 

Nuovi acquisti in campo in Coppa Italia nel Cagliari contro il Parma al Tardini: Gonzalez in difesa dal primo minuto, ma anche Cop e Husbauer hanno buone chance di giocare la prima gara ufficiale con i rossoblú. Il tecnico Gianfranco Zola non anticipa la formazione: “Devo ancora decidere” ha detto, ma ha anche aggiunto che “sicuramente ci sarà spazio per chi ha giocato meno. La partita per me è una buona occasione, mi permetterà di conoscere meglio i giocatori a disposizione”. “E’ vero che il Parma non sta attraversando un buon momento, non conosco le sue priorità. Ma non ci regalerà niente” ha aggiunto il tecnico sardo. Sul modulo anti-Parma, tridente o 4-3-2-1, Zola ha spiegato che “l’albero di Natale messo in campo domenica è stato dato dall’emergenza, ma è anche vero che i risultati sono stati buoni. Vedremo, l’importante è avere una filosofia di gioco”. Buone possibilità di rivedere in campo il capitano Daniele Conti.

“Domenica ha riposato, può tranquillamente giocare oggi e domenica” dice Zola. Intanto, oggi sono stati presentati gli ultimi due nuovi acquisti, Husbauer e Cop. “Posso giocare – ha detto il centrocampista ceco – davanti alla difesa oppure più avanti, non è un problema. I miei modelli? Nedved e Rosicky, due grandi giocatori”.

“Niente alibi”. Roberto Donadoni da navigato giocatore ed allenatore di calcio non tira il ballo la poco chiara situazione societaria per spiegare il periodo complicato del Parma: “Queste non sono cose che dipendono da noi – dice a Sky  – Niente alibi. E’ chiaro che avere alle spalle una certa solidità e delle certezze dà sicurezza ma in campo andiamo noi. Aggrapparci a queste situazioni diventa comodo, ma noi dobbiamo tirarcene fuori, non è che se domani arriva un magnate pieno di soldi cambia la stuazione (di classifica, ndr). Speriamo comunque che tutto si tranquillizzi e andiamo avanti”.

Foto LaPresse.