Parma punisce Gervinho, si allenerà da solo fino a nuova comunicazione

di Andrea Pelagatti
Pubblicato il 5 Febbraio 2020 16:26 | Ultimo aggiornamento: 5 Febbraio 2020 16:26
Parma punisce Gervinho, si allenerà da solo fino a nuova comunicazione

Parma, Gervinho si allenerà a parte. E’ fuori dal progetto tecnico di D’Aversa (foto Ansa)

PARMA – Mano dura del Parma nei confronti di Gervinho come emerge dal comunicato stampa appena diffuso dal club di Serie A: “Il Parma Calcio 1913 comunica che il calciatore Gervinho, a seguito delle ripetute assenze ingiustificate agli allenamenti della scorsa settimana svolgerà un programma di allenamento individuale agli ordini dello staff tecnico fino a nuova comunicazione”.

Parma, Gervinho  fuori dal progetto tecnico: è stato rimpiazzato da Caprari.

Negli ultimi giorni di calciomercato, Gervinho non si è più presentato agli allenamenti per forzare la sua società a cederlo ai qatarioti dell’Al Sadd, dove avrebbe percepito uno stipendio faraonico. Il Parma, costretto dal suo atteggiamento, ha dovuto prendere Caprari dalla Sampdoria e ha dovuto accettare di cederlo in Qatar. 

A questo punto è arrivato il colpo di scena che ha complicato terribilmente la situazione. L’Al Sadd non ha inviato in tempo utile i documenti per tesserare Gervinho ed il suo trasferimento in Qatar è saltato. O sarebbe meglio dire rimandato perché Xavi, allenatore dell’Al Sadd, ha fatto sapere che tessereranno il calciatore ivoriano a partire dalla prossima stagione. 

In ogni caso, adesso Gervinho deve restare a Parma fino al termine del campionato ma lo farà da separato in casa perché il tecnico D’Aversa non vuole più saperne di lui dopo il suo comportamento poco professionale di fine mercato. Gervinho si allenerà a parte e non verrà più preso in considerazione per le partite della prima squadra. 

D’Aversa è stato chiaro in merito: “E’ arrivato a Parma che era reduce da due anni buttati in Cina, dove non aveva più giocato con continuità. Sembrava un ex calciatore. Noi lo abbiamo rimesso in piedi e gli abbiamo permesso di mettersi in evidenza.

Lui si è comportato in questa maniera… dovrebbe ringraziare i compagni di squadra che gli hanno permesso di esprimersi su certi livelli. Quindi parliamo, ed elogiamo, il resto della rosa per il suo campionato splendido”.