Parma, Gervinho è ancora un caso: salta il suo trasferimento in Qatar

di Andrea Pelagatti
Pubblicato il 1 Febbraio 2020 21:52 | Ultimo aggiornamento: 1 Febbraio 2020 21:52
Parma, Gervinho è ancora un caso: salta il suo trasferimento in Qatar

Gervinho resta al Parma, è saltato il suo trasferimento all’Al Sadd. Nella foto Ansa, la sua tipica esultanza dopo un gol

PARMA – Ennesimo capitolo del caso Gervinho. A tre giorni dalla chiusura del calciomercato di gennaio, l’attaccante ivoriano ha iniziato a forzare il Parma a cederlo non presentandosi agli allenamenti. Un comportamento poco professionale che non è andato giù al tecnico D’Aversa che ha rilasciato le seguenti dichiarazioni a Sky Sport.

Gervinho scaricato da D’Aversa: “Lo abbiamo rilanciato, veniva da due anni poco allenanti in Cina…”.

“Gervinho è venuto da noi che erano due anni che non giocava perché si trovava in Cina. Noi lo abbiamo rigenerato e grazie a noi andrà a chiudere la sua carriera con un ingaggio molto alto. Quindi non voglio parlare assolutamente di lui ma di questi splendidi ragazzi che anche oggi hanno disputato una prestazione straordinaria”. 

Sta di fatto che il trasferimento di Gervinho all’Al Saad è saltato perché le due società non hanno fatto in tempo a trovare un accordo in tempo utile. Così Gervinho resterà a Parma fino al termine della stagione ma molto probabilmente non scenderà più in campo.

In ogni caso il suo trasferimento all’Al Saad è solamente rimandato alla prossima estate come confermato anche dal tecnico della squadra qatariota Xavi. Le sue dichiarazioni sono riportate dal Corriere dello Sport. 

“Ho sentito dire dalla dirigenza che è stato difficile tesserare Gervinho, vista la chiusura del calciomercato di ieri. Se è stato tesserato, lo sarà per la prossima stagione, è un ottimo giocatore”. “Mi sarebbe piaciuto averlo – ha proseguito Xavi – tuttavia ora è difficile tesserarlo per noi. Nei prossimi giorni cercheremo un quinto giocatore straniero che sia svincolato”.