Parma, un positivo nello staff. Squadra in isolamento

di Redazione Blitz
Pubblicato il 11 Luglio 2020 15:26 | Ultimo aggiornamento: 11 Luglio 2020 15:26
Coronavirus, il logo del Parma

Parma, un positivo nello staff. Squadra in isolamento (foto Ansa)

Un positivo nello staff del Parma. La squadra ora è in isolamento.

Un caso di positività al Covid-19 è stato evidenziato dagli esami in casa Parma Calcio.

E’ lo stesso club a comunicarlo sul proprio sito, spiegando che si tratta di un “membro (non calciatore) del gruppo squadra”, completamente asintomatico e prontamente isolato secondo le direttive federali e ministeriali.

Tutti gli altri sono invece risultati negativi e hanno iniziato l’isolamento nel centro sportivo, ma “potranno continuare regolarmente l’attività, costantemente monitorati secondo il protocollo vigente”.

Cremona, lo sfogo di un infermiere: “Ci risiamo. Abbiamo ricominciato a ricoverare pazienti Covid”

Un infermiere di Cremona si sfoga su Facebook: “Ci risiamo. Abbiamo ricominciato a ricoverare pazienti Covid”.

“Ci risiamo – le parole dell’infermiere di Cremona in un lungo post su Facebook – Abbiamo ricominciato a ricoverare pazienti Covid con gravi insufficienze respiratorie.

Per ora la cosa è limitata, ma il coronavirus fa quello che deve: infetta nuovi ospiti per sopravvivere”.

“Noi esseri umani, facciamo finta che non esista, qualcuno pensa non sia mai esistito”, sottolinea, ma “il virus esiste, non è magicamente sparito, e sta mietendo ancora vittime”.

“La maggior parte delle persone ormai pensa al mare, alla montagna, all’aperitivo con gli amici, alla gita del week end – insiste l’infermiere – Nel frattempo, noi continuiamo a fare quello che facciamo sempre, anche se adesso non siamo più eroi, angeli o qualunque altro titolo onorifico.

L’ultimo paziente della prima ondata è stato dimesso, dal nostro reparto, il 30 giugno.

Sono passati 8 giorni. Non siamo più Covid free, ma poco importa”.

La speranza è che “tutto ciò che è stato non si ripeta, ma nessuno ne può avere la certezza, e chi afferma il contrario è un bugiardo clamoroso”, aggiunge l’infermiere, che se la prende “con chi non ha la minima cognizione di causa” e si mette “a pontificare”.

“Io il Covid l’ho beccato, anche se non ho mai avuto i sintomi – conclude – ma non mi sento affatto tranquillo”. (Fonte: Ansa).