Parma-Torino, diretta tv e streaming: dove vederla

di Andrea Pelagatti
Pubblicato il 22 Marzo 2015 9:06 | Ultimo aggiornamento: 22 Marzo 2015 19:45
Parma-Torino, diretta tv - streaming: dove vederla

Ventura nella foto LaPresse

ROMA – Parma-Torino, partita valida per la 28a giornata del campionato italiano di calcio di Serie A, verrà trasmessa in diretta tv su Sky Sport e Mediaset Premium  e potrà essere seguita anche in streaming su  SkyGo e Premium Play dalle ore 20.45. La condizione necessaria è essere abbonati ai pacchetti Calcio o Sport di Sky.

Ciò permette di seguire gli incontri su pc, Mac, smartphone e tablet grazie allo streaming di  SkyGo (su iPhone, iPad, Android o Samsung Apps), oppure sul nuovo portale Skyonline. Per ricorrere allo streaming di  Premium Play (disponibile su iPad, pc e tablet Windows 8),  si può accedere anche da decoder e dai televisori abilitati, oltre che da Xbox 360 e dalla nuova Xbox One (se si possiede un abbonamento Xbox Live Gold, in base ai pacchetti Premium a cui si è abbonati).

Le partite del campionato italiano di calcio di Serie A (la classifica), alla stessa stregua di quelle del campionato italiano di calcio di Serie B,  possono essere anche ascoltate alla radio – la Rai offre le telecronachedi tutte le gare della massima serie attraverso “Tutto il calcio minuto per minuto del campionato di calcio di Serie A” – o seguite tramite Twitter grazie alla presenza dei profili ufficiali delle società di calcio del campionato italiano di calcio di Serie A.

Il Parma ha sempre battuto il Torino negli ultimi 5 confronti disputati al “Tardini”; i granata non fanno risultato in casa dei ducali dalla serie A 2001/02, quando vinsero 1-0 il 17 febbraio 2002. Il pareggio in Emilia, tra le due squadre, manca addirittura dal 14 febbraio 1993, 2-2, sempre in serie A. Il Parma ha in corso la serie negativa record stagionale: 8 turni di serie A senza vittoria, con bilancio di 3 pareggi e 5 sconfitte; l’ultimo successo emiliano risale al 6 gennaio scorso, 1-0 in casa sulla Fiorentina. In casa, in gare ufficiali, crociati senza gol da 284′: l’ultimo sigillo è un autogol di Cascione al 76′ di Parma-Cesena 1-2 di campionato, il 25 gennaio scorso; poi si sommano i rimanenti 14′ di quella gara e le intere contro Juventus (0-1 in coppa Italia), Chievo (0-1) ed Atalanta (0-0) in campionato. Il Torino ha un bilancio disastroso dopo i giovedì europei in questa stagione: nei 10 precedenti domenicali dopo l’impegno di Europa League – inclusi playoff estivi – lo score granata è stato di 1 vittoria, 3 pareggi e 6 sconfitte, media punti-partita di 0,60. (Ha collaborato Football Data).