Patrick Cutrone gol di mano in Milan-Lazio: scatta la prova tv

Pubblicato il 29 gennaio 2018 16:09 | Ultimo aggiornamento: 29 gennaio 2018 16:17
Patrick Cutrone gol di mano in Milan-Lazio: scatta la prova tv

Patrick Cutrone gol di mano in Milan-Lazio: scatta la prova tv

MILANO – Il Milan ha vinto 2-1 contro la Lazio con un gol segnato con la mano da Patrick Cutrone. Ciò che è incredibile è che l’episodio è sfuggito a tutti i direttori di gara, compresi arbitro e addetto al Var, ma non alla Procura Federale che ha inoltrato una segnalazione al Giudice sportivo. Scatta la prova tv.

La Procura della Federcalcio ha chiesto la prova tv per la deviazione col braccio del milanista Patrick Cutrone nel gol dell’1-0 del Milan contro la Lazio. Il giudice sportivo dovrà ora valutare, ai fini di un’eventuale squalifica del giocatore per condotta antisportiva, in primo luogo se la prova e’ ammissibile e successivamente se il tocco e’ volontario.

La giustificazione di Cutrone

“Ho rivisto le immagini del gol, in un momento di adrenalina e istinto ho avuto la sensazione di colpire la palla in maniera regolare”. Patrick Cutrone racconta così la sua rete segnata con l’avambraccio, che ha aiutato il Milan a superare per 2-1 la Lazio. Il giocatore dopo il gol ha festeggiato con i compagni e a fine gara, all’allenatore avversario, Simone Inzaghi, che gli chiedeva lumi, ha risposto di aver colpito il pallone con la spalla. “Ci tengo comunque a dire che il mio non è stato un gesto volontario – ha scritto su Instagram all’indomani della partita l’attaccante – e mi spiace che venga messa in discussione la mia onestà”.