Patrick Ewing positivo al coronavirus, l’ex stella NBA è ricoverato in ospedale

di Andrea Pelagatti
Pubblicato il 23 Maggio 2020 13:45 | Ultimo aggiornamento: 23 Maggio 2020 13:45
Patrick Ewing positivo al coronavirus, l'ex stella NBA è ricoverato in ospedale

Patrick Ewing positivo al coronavirus, l’ex stella NBA è ricoverato in ospedale (dai social)

NEW YORK (STATI UNITI) – Patrick Ewing, ex stella NBA, è ricoverato in ospedale dopo essere stato trovato positivo al coronavirus.

Ad annunciarlo è lui stesso attraverso il seguente post pubblicato sui social.

Le sue dichiarazioni sono riportate da gazzetta.it.

“Voglio condividere con voi il fatto che sono risultato positivo al Covid-19.

Questo virus è una cosa serie e non va preso sottogamba.

Voglio dire a tutti di stare al sicuro e prendersi cura di sé stessi e delle persone più care.

Ora più che mai.

Voglio ringraziare tutte le persone che lavorano nei nostri ospedali e più in generale chi è impegnato in prima linea in questa battaglia.

Starò meglio e riuscirò ad affrontare e attraversare anche questa”.

Ewing è uno dei giocatori più forti nella storia della NBA.

Pat fa parte della Hall of Fame statunitense, è stato convocato ben undici volte all’All Stars Game e ha vinto due Olimpiadi con il Dream Team Usa.

Infatti Ewing è stato tra i grandi protagonisti della Nazionale a stelle e strisce che ha vinto le medaglie d’oro a Los Angeles nel 1984 e a Barcellona nel 1992.

Al termine della carriera da giocatore, ha iniziato quella da allenatore.

Dopo alcuni anni come vice, dai Wizards agli Hornets, ricopre attualmente la carica di capo allenatore della Georgetown Hoyas.