Paul Gascoigne, scelta drammatica per combattere l’alcolismo: “Mi hanno cucito del pellet nello stomaco per farmi sentire male se bevo”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 19 Gennaio 2020 18:27 | Ultimo aggiornamento: 19 Gennaio 2020 18:27
Paul Gascoigne, scelta drammatica per combattere l'alcolismo: “Mi hanno cucito del pellet nello stomaco per farmi sentire male se bevo”

Paul Gascoigne nella foto Ansa

LONDRA (INGHILTERRA) – Ennesimo episodio della lotta tra Paul Gascoigne e la sua dipendenza da alcol. L’ex calciatore della Lazio, nel corso di una intervista rilasciata al Daily Mirror, ha svelato che si è sottoposto ad una costosissima operazione allo stomaco per vincere l’alcolismo. Le sue dichiarazioni sono riportate da it.eurosport.com.

“Ho speso circa 20.000 sterline per un’operazione per aiutarmi a smettere di bere. Ti introducono una serie di granuli o di pillole nello stomaco che ti fanno stare male se bevi troppo. Puoi bere una birra o un bicchiere di vino, ma non di più. Ora posso comminare lungo il corridoio di bevande alcoliche in un supermercato senza essere tentato di prenderle. Posso controllarmi”.

Chi è Paul Gascoigne. Soprannominato Gazza, ha giocato nella nazionale inglese e in diversi club professionistici dei massimi campionati inglese, italiano e scozzese. Considerato come uno dei calciatori più talentuosi della sua generazione, non è mai riuscito a esprimere appieno il suo potenziale anche per via dei numerosi infortuni, ma soprattutto a causa della sua vita sregolata fuori dal campo, al carattere e alla personalità trasgressiva ed eccentrica. 

Dopo il suo ritiro dalla carriera agonistica è stato numerose volte al centro delle cronache per i suoi problemi di alcolismo accompagnati da disturbi psichici sempre più gravi (fonti Eurosport e Wikipedia).