--

Pellegrini sul sesto cambio della Roma: “Questo è il sesto eh?!”. Non lo ascoltano, altra sconfitta a tavolino in arrivo

di Redazione Blitz
Pubblicato il 20 Gennaio 2021 12:54 | Ultimo aggiornamento: 20 Gennaio 2021 12:54
Pellegrini sul sesto cambio della Roma: “Questo è il sesto eh?!”. Non lo ascoltano, altra sconfitta a tavolino arrivo

Roma, nuovo stop per Lorenzo Pellegrini. Fazio invece rientra in gruppo (foto Ansa)

Pellegrini sul sesto cambio della Roma: “Questo è il sesto eh?! Siete sicuri?!”. Nessuno lo ha ascoltato, la Roma va incontro ad un’altra sconfitta a tavolino.

Infatti quest’anno la Roma ha già perso una partita a tavolino per un errore nella compilazione della distinta di gara contro il Verona.

Pellegrini sul sesto cambio della Roma: “Questo è il sesto eh?!”. E’ stato l’unico ad accorgersene ma non è stato ascoltato

Insomma, Pellegrini ha cercato di ricondurre la panchina della Roma sulla retta via ma non c’è stato nulla da fare.

Per fortuna, si fa per dire, la Roma ha comunque perso la partita sul campo ma certamente non è piacevole commettere errori di questo tipo.

Per i giallorossi sarebbe addirittura la seconda sconfitta stagionale a tavolino. In Serie A è successo contro il Verona, in Coppa Italia contro lo Spezia. 

E la sconfitta a tavolino subita in campionato pesa particolarmente perché in realtà la Roma aveva pareggiato sul campo.

Pellegrini sul sesto cambio della Roma: “Questo è il sesto eh?!”. In arrivo un’altra sconfitta a tavolino dopo quella contro il Verona

La Roma perde la partite e anche la testa contro lo Spezia in Coppa Italia, fa 6 cambi quando il massimo consentito è 5 in 3 slot, 4 slot se si va ai supplementari.

La gara è finita 4-2 per lo Spezia che ha eliminato la Roma dalla Coppa Italia grazie a due gol nei supplementari.

Ed è proprio durante i tempi supplementari che accade la distrazione che porterà la Roma alla sconfitta a tavolino.

All’inizio del primo tempo supplementare la Roma rimane in 9 con Mancini e il portiere Pau Lopez.

Il pasticcio della sesta sostituzione è arrivato infatti dopo la doppia espulsione di Mancini e Pau Lopez, con Fonseca che ha mandato subito in campo il secondo portiere Fuzato al posto di Cristante e poi Ibanez per Pedro.

Proprio quest’ultimo cambio è stato fatale. Anche lo stesso Lorenzo Pellegrini era dubbioso.

Il capitano giallorosso è stato l’unico ad accorgersi del possibile errore nonostante le rassicurazioni dalla panchina. In arrivo, inevitabilmente, un’altra sconfitta a tavolino.