Pepe Reina insultato dal rapper Nega per post pro Vox: “Sei un fascista di m…”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 24 Maggio 2020 13:03 | Ultimo aggiornamento: 24 Maggio 2020 13:03
Pepe Reina insultato dal rapper Nega per post pro Vox: "Sei un fascista di m..."

Pepe Reina insultato dal rapper Nega per post pro Vox: “Sei un fascista di m…” (foto Ansa)

BIRMINGHAM (INGHILTERRA) – Pepe Reina è finito nella bufera per un post pubblicato sui social dove si schierava dalla parte della manifestazione organizzata dal partito di destra “Vox”.

Come scrive corrieredellosport.it, la manifestazione ha coinvolto oltre 6mila tra veicoli e moto, mandando letteralmente in tilt il traffico di Madrid.

Reina ha espresso la sua felicità per il buon esito della manifestazione: 

Bene, sembra che le persone siano andate in strada, giusto?“, con gli hashtag “democrazia” e “uniti siamo più forti”.

Questo suo post politico ha mandato su tutte le furie il rapper Nega della crew Los Chikos del Maíz.

Riportiamo di seguito, gli insulti del rapper nei confronti dell’ex portiere di Milan e Napoli. 

Guarda che sei uno str… anche in nazionale pensavi di essere super divertente ed eri solo imbarazzante.

E oh, sorpresa, alla fine è stato confermato che eri uno str.

Il più str… Fascista di m…“. 

Poche settimane prima, Reina aveva parlato della sua esperienza con il coronavirus a Ivan Zazzaroni per il Corriere dello Sport.

“Per fortuna il fisico ha reagito bene ma fin dai primi sintomi non ci sono stati dubbi che avessi contratto il Covid-19.

Febbre, tosse secca, un costante mal di testa e senso di spossatezza.

Il momento in cui ho avuto paura è stato quando per 25 minuti mi è mancato l’ossigeno, come se la gola si fosse ristretta e l’aria non riuscisse più a passare.

Ora sto meglio, ma la prima settimana l’ho passata chiuso in una stanza.

In casa con me ci sono mia moglie, i nostri 5 figli e i miei due suoceri – prosegue l’ex Milan e Napoli in un’intervista al Corriere dello Sport –

Da loro faccio ancora attenzione a tenermi a distanza, perché non sono più giovanissimi.

Ho passato alcuni momenti non semplici, ma alla fine è stata come una forte influenza”.