Perù. Drogano gli avversari con il sonnifero e vincono 3-0

Pubblicato il 20 Ottobre 2010 17:34 | Ultimo aggiornamento: 20 Ottobre 2010 17:34

Acqua corretta con un sedativo, la benzodiazepina, per mettere ko gli avversari. E’ successo in Perù dove, durante una partita di Seconda Divisione tra Hijos di Acosvinchos e Sport Ancash, il difensore degli Hijos è caduto a terra senza alcun motivo apparente. Qualche minuto dopo la stessa sorte è capitata a due suoi compagni di squadra, Luis Coello e Martin Reategui.

I soccorsi sono stati immediati: i tre giocatori, che appena prima di cadere a terra accusavano sintomi di nausea, sono stati trasportati in ospedale. Il responso dei medici fa accapponare la pelle: i calciatori sono stati “drogati con benzodiazepina, un sedativo, spiega Juan Luna, un quarto giocatore che invece ha accusato solamente una leggera nausea.

Una fatalità o c’è una causa alle spalle? “Andy, Luis e Martin sono svenuti dopo aver bevuto l’acqua che ci era stata data da un componente dello staff dell’Ancash”, accusa lo stesso Luna, a cui fa eco Aldrin Perez, presidente del Hijos di Acosvinchos. Un membro della società avversaria infatti avrebbe fornito acqua per i suoi giocatori nell’intervallo, acqua che non è stata invece bevuta dall’Ancash.