Piemonte: botte a arbitro, capitano paga per tutti

Pubblicato il 13 Marzo 2010 13:41 | Ultimo aggiornamento: 13 Marzo 2010 13:41

Cartellino rosso

Se non si trova il colpevole dell’aggressione all’arbitro, il capitano paga per tutti.

E’ accaduto a una squadra di 2/a categoria piemontese.

Giuseppe Zoccavi, di 23 anni, giocatore dell’Ozegna, è stato sospeso fino al 2015 dopo l’aggressione all’arbitro avvenuta domenica scorsa durante Saint Pierre-Ozegna.

Dal referto arbitrale e dalle testimonianze raccolte dai CC non e’ stato possibile individuare il colpevole, pertanto il giudice sportivo di Aosta ha inflitto la maxisqualifica al capitano.