Pietro Paolo Virdis, retroscena di calciomercato: “Non volevo andare alla Juventus”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 12 Maggio 2020 16:27 | Ultimo aggiornamento: 12 Maggio 2020 16:27
Pietro Paolo Virdis, retroscena di calciomercato: "Non volevo andare alla Juventus"

Pietro Paolo Virdis, retroscena di calciomercato: “Non volevo andare alla Juventus” (foto Ansa)

CAGLIARI – Pietro Paolo Virdis, ex attaccante di Juventus e Milan, ha svelato un retroscena di calciomercato.

Virdis ha parlato del suo passaggio dal Cagliari alla Juventus nel corso di una intervista rilasciata a Le Lunatiche su Rai Radio 2.

L’ex centravanti bianconero sarebbe voluto rimanere in Sardegna ma la società fu costretta a cederlo per motivi economici.

Le dichiarazioni di Virdis sono riportate da dagospia.com.

“C’è poco da dire, non volevo andare alla Juventus.

Chiesi al presidente del Cagliari di tenermi ma lui mi disse che dovevano cedermi perché non avevano più soldi.

Sacchi? Che dire, è stato un rivoluzionario, un allenatore con cui non è stato facile iniziare ma che poi ci ha convinto e ci ha trascinati in questa grande avventura.

Era un ottimo motivatore, ha avuto dalla sua la fortuna di trovare tutti insieme grandi giocatori, ma lui è stato bravo a metterli assieme e a creare un gioco che ha portato addirittura quella squadra ad essere considerata una delle più grandi di tutti i tempi se non la più grande.

Lo scudetto con il Milan?

È stato il culmine di un inseguimento che abbiamo potato avanti per lunga parte del campionato, il Napoli era davanti a noi, però noi non abbiamo mai avuto un attimo di dubbio, ci arrivavano delle notizie da Napoli, anche loro erano in gran difficoltà e noi abbiamo trovato stimoli ancora maggiori.

Siamo riusciti ad arrivare alla partita con una carica enorme ma siamo riusciti a vincerla e poi a vincere un campionato che è stato il primo e credo anche storico”.