Pinzolo, il sindaco: “Valuteremo azioni contro la Roma”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 26 Giugno 2019 13:16 | Ultimo aggiornamento: 26 Giugno 2019 13:16
Pinzolo, il sindaco: "Valuteremo azioni contro la Roma" (foto d'archivio Ansa)

Pinzolo, il sindaco: “Valuteremo azioni contro la Roma” (foto d’archivio Ansa)

ROMA – “La rinuncia della Roma al ritiro qui in Val Rendena? Ci addolora. E’ una mattinata difficile, il contratto è stato firmato con la nostra organizzazione turistica da poco tempo e avevamo estrema sicurezza dell’arrivo della squadra. Eravamo tranquilli fino a ieri sera”. C’è sconcerto e amarezza nelle parole del sindaco di Pinzolo, Michele Cereghini dopo aver saputo della decisione del club giallorosso di non partire per il Trentino.

“La difficoltà del territorio ora è immensa – spiega – non si tratta soltanto di pagare delle penali per quanto ci riguarda. La Roma ci ha chiesto la disponibilità ad ospitarla soltanto all’ultimo minuto e abbiamo lavorato tantissimo per avere i giallorossi qui. Sarà l’ente turistico del territorio a valutare possibili azioni nei confronti della società. Ma non si tratta solo di questo, non si tratta soltanto di un risarcimento: le aspettative del territorio erano ben altre. Anche i tifosi romani che si erano impegnati già per seguire la squadra saranno molto delusi. Anzi: dico ai tifosi giallorossi che volessero visitare comunque la Val Rendena che noi saremo pronti ad accoglierli lo stesso e sarebbero i benvenuti. La nostra delusione riguarda solo la Roma come società”.

Fonte: Rete Sport.

5 x 1000