Polemica sull’operazione al menisco di Kakà, il medico: “Non doveva giocare i Mondiali”

Pubblicato il 6 agosto 2010 13:27 | Ultimo aggiornamento: 6 agosto 2010 14:12

E’ polemica in Spagna dopo l’operazione al menisco di Kakà, avvenuta giovedì ad Anversa, perchè secondo il medico che l’ha operato non avrebbe dovuto giocare i mondiali sudafricani con il Brasile in quanto già in non buone condizioni.

”La carriera di Kakà ha corso un serio rischio” ha detto a Marca il dottor Marc Martens. Il giocatore del Real Madrid, ha spiegato il medico, ha iniziato il Mondiale ”con disturbi, ed ha finito con un dolore insopportabile, non doveva giocare”.

“Capisco che è una competizione unica e che era sotto pressione, ma ha forzato moltissimo contro l’Olanda e contro il Cile”.

Secondo Marca i dirigenti del Real sono irritati con il calciatore perche’ non li ha avvertiti subito dei dolori al ginocchio sinistro ed è partito in vacanze in Brasile e a Los Angeles dopo il Mondiale senza informare la società del problema.

Il giocatore, sempre secondo il quotidiano, ha spiegato al club di avere pensato non fosse nulla di grave e che i dolori fossero una conseguenza della pubalgia che lo tormenta dall’anno scorso.