Nations League, Italia sprecona in Polonia: solo 0-0 con gol divorato da Chiesa

di Andrea Pelagatti
Pubblicato il 11 Ottobre 2020 22:40 | Ultimo aggiornamento: 11 Ottobre 2020 22:40
Nations League, Italia sprecona in Polonia: solo 0-0 con gol divorato Chiesa

Nations League, Italia sprecona in Polonia: solo 0-0 con gol divorato da Chiesa (foto Ansa)

Nations League, solo 0-0 per l’Italia in Polonia: azzurri restano comunque in vetta al girone.

L’Italia mantiene la vetta del girone di Nations League ma si rammarica per aver sprecato tante occasioni da gol in Polonia.

Il match di Danzica è terminato sul risultato di zero a zero ma gli azzurri si rammaricano per non aver concretizzato nemmeno una delle tante occasioni da gol create. 

Soprattutto nel primo tempo, gli azzurri avrebbero dovuto chiudere il match con un almeno due gol di vantaggio. Clamorosa la rete fallita a porta vuota da Chiesa su un assist al bacio di Belotti.

Questo risultato comunque non fa male perché gli azzurri mantengono la vetta della classifica a più uno sull’Olanda e sulla Polonia. Per il passaggio del turno, sarà decisivo il match di mercoledì prossimo contro l’Olanda a Bergamo.

Chiesa grazia i padroni di casa.

La Polonia tenta il sorpasso all’Italia con  Fabianski; Kedziora, Glik, Walukiewicz, Bereszynski; Krychowiak, Moder; Szymanski, Klich, Jozwiak e Lewandowski. Il Ct della Polonia è Brzeczek.

L’Italia risponde alla Polonia con Donnarumma; Florenzi, Bonucci, Acerbi, Emerson; Barella, Jorginho, Verratti; Chiesa, Belotti e Pellegrini. Il Ct. è Mancini.

Polonia – Italia è arbitrata da Sanchez (Spagna).

Gli assistenti dell’arbitro sono Prieto e Barbero. Il IV UOMO è  Martinez Munuera.

Mancini ha stupito un po’ tutti puntando su Belotti a scapito della Scarpa d’Oro in carica Ciro Immobile.

Italia vicina al gol al 7′. Belotti crossa dalla sinistra, Chiesa si libera dalla marcatura di un avversario ma sbaglia clamorosamente a porta vuota.

Poco dopo, grande occasione da rete anche per Pellegrini. Cross dalla destra di Chiesa e colpo di testa dell’esterno d’attacco azzurro che termina fuori di un soffio.

Prima grande opportunità da rete per la Polonia a metà primo tempo. Klich elude la trappola del fuorigioco e crossa in mezzo per Lewandowski, il centravanti del Bayern è anticipato miracolosamente da Emerson con una grandiosa diagonale difensiva.

Il primo tempo è terminato sul risultato di zero a zero, meglio gli azzurri dal punto di vista del gioco ma è mancata lucidità sotto porta.

Nella ripresa, la partita è stata più equilibrata.

Gli azzurri hanno sfiorato la rete con Emerson che è stato fermato da una grande uscita di Fabianski, mentre i padroni di casa stavano quasi per piazzare il colpaccio nei minuti finali con un tiro a botta sicura di Linetty deviato in calcio d’angolo da Acerbi.

Mancini le ha provate tutte per vincere la partita, ha inserito in campo Kean e le tre stelle del Sassuolo – Locatelli, Berardi e Caputo – ma il match non si è mai schiodato dallo zero a zero finale.