Polonia-Italia, probabili formazioni: tridente con Chiesa, Insigne e Bernardeschi

di Redazione Blitz
Pubblicato il 13 ottobre 2018 21:07 | Ultimo aggiornamento: 13 ottobre 2018 21:08
Polonia-Italia, probabili formazioni: tridente con Chiesa, Insigne e Bernardeschi

Polonia-Italia, probabili formazioni: tridente con Chiesa, Insigne e Bernardeschi (Ansa)

CHORZOW (POLONIA) – Queste le probabili formazioni di Polonia-Italia, partita della Nations League in programma domani allo stadio Slaski di Chorzow: Polonia (4-4-2): 1 Szczesny; 4 Kedziora, 5 Bednarek, 15 Glik, 18 Bereszynski; 21 Kurzawa, 20 Zielinski, 10 Krychowiak, 16 Blaszczykowski; 9 Lewandowski, 23 Piatek. All.: Brzeczek.

Italia (4-3-3): 22 Donnarumma; 24 Florenzi, 3 Chiellini, 19 Bonucci, 15 Biraghi; 6 Verratti, 5 Jorginho, 7 Pellegrini; 25 Chiesa, 10 Insigne, 20 Bernardeschi. All.: Mancini. Arbitro: Skomina (Slovenia) Quote Snai: vittoria Polonia 2.80; pareggio 3.10; vittoria Italia 2.60.

“L’Italia è ancora una nazionale forte, negli ultimi mesi i risultati non sono stati dei migliori ma ha il potenziale per tornare a essere una grande squadra. Domani proverà a conquistare i tre punti”.

In casa della Polonia, che domani sfida gli azzurri a Chorzow per il match di Nations League, parla Wojciech Szczesny e ciò vuol dire che tra i pali del team di casa dovrebbe esserci lo juventino, al posto di Fabianski apparso non al meglio della condizione contro il Portogallo. L’asso nella manica della Polonia potrebbe essere Piatek, che è in stato di grazia?

“Lui è in un periodo in cui tutti i palloni che tocca diventano gol – risponde Szczesny -. Speriamo che duri ancora domani ma finisca fra sei giorni”, dice riferendosi sorride al match che si giocherà alla ripresa del campionato tra Juve e Genoa. Ma Szczesny sente più pressione in nazionale per il dualismo con Fabianski o alla Juve per quello con Perin?

“Non presto attenzioni alle pressioni – risponde – che spesso sono create dai media e cerco di dare del mio meglio in campo e fuori. So solo che bisogna prepararsi a tutte le partite, e che il fatto di giocare in Italia non mi esime dallo studiare gli avversari, ad esempio come calciano le punizioni. Comunque domani non ci mancheranno le motivazioni: giocheremo per i 3 punti e l’ambizione di vincere sarà forte”.

LEGGI ANCHE:
Classifica, calendario, risultati e marcatori del campionato di Serie A.
Come funziona l’abbonamento a Dazn per vedere le partite di Serie A.
I siti legali dove vedere in streaming le partite di calcio.