Grave portiere 14enne a Brindisi, è stato schiacciato da una porta di calcio

di Andrea Pelagatti
Pubblicato il 28 Settembre 2019 19:37 | Ultimo aggiornamento: 28 Settembre 2019 19:59
Portiere Brindisi schiacciato porta calcio è in condizioni gravi ospedale

Foto archivio Ansa

BRINDISI – Un giovane di 14 anni è ricoverato da ieri in gravi condizioni nel reparto di Rianimazione dell’ospedale “Perrino” di Brindisi a causa delle lesioni provocategli da una porta del campo di calcio comunale di Mesagne (Brindisi) cadutagli addosso durante un allenamento. Il ragazzo ha subito un trauma cranio-facciale ed è stato sottoposto ad un intervento chirurgico eseguito dai neurochirurghi per la rimozione di un ematoma cerebrale.

Secondo la ricostruzione dei fatti, il 14enne, che milita in una squadra giovanile del luogo nel ruolo di portiere, si sarebbe aggrappato alla traversa di una porta mobile che si è rovesciata colpendolo alla testa.

La prognosi è riservata e si attendono gli esiti del decorso post operatorio. Sull’accaduto indagano i poliziotti del commissariato di Mesagne che hanno sequestrato la porta per accertare se sia regolarmente omologata e risponda ai requisiti richiesti (fonte AGI).