Premier League: Chelsea Ko, United a -1

Pubblicato il 18 Aprile 2010 9:13 | Ultimo aggiornamento: 18 Aprile 2010 15:51

Manchester United

A tre giornate dalla conclusione la lotta al titolo nella Premiership inglese è aperta più che mai. A rimescolare ancora una volta le carte è il ko della capolista Chelsea in casa del Tottenham.

Il 2-1 subito stasera dalla squadra di Ancelotti riduce adesso a un punto il vantaggio dei blues in classifica sul Manchester United, vittorioso nel derby con il City. E in caso di vittoria domani sul Wigan potrebbe tornare in corsa anche l’Arsenal. Comunque vada a finire mai si era vista negli ultimi anni una squadra arrivare al titolo con così tante sconfitte: il Chelsea già è a quota sei (non accadeva dal 2001), mentre i ko di red devils e gunners sono sette e il precedente risalirebbe addirittura al titolo del 1995 del Blackburn.

Contro il Tottenham la squadra di Ancelotti si è trovata sotto di due gol nel primo tempo (rigore di Jermain Defoe al 15′ e gol di Bale al 44′), la rete del Chelsea è arrivata solo al 47′ con Lampard. A peggiorare le cose anche il rosso rimediato da Terry e l’infortunio di Drogba, che ha giocato la ripresa menomato da un problema agli adduttori ed è rimasto in campo solo perché Ancelotti aveva esaurito i cambi. L’unica nota positiva il ritorno in panchina di Ashley Cole. Il Tottenham torna adesso quarto e può sognare la Champions ritagliandosi il ruolo di arbitro del titolo (dopo il Chelsea dovrà affrontare lo United). Tra le altre sogna ancora l’Europa League l’Everton, vittorioso fuori casa sul Blackburn, mentrfe il Bolton battendo lo Stoke è praticamente sicuro della salvezza. Risultati (35/a giornata): Manchester City – Manchester United 0 – 1 Sunderland – Burnley 2 – 1 Stoke City – Bolton 1 – 2 Fulham – Wolverhampton 0 – 0 Blackburn – Everton 2 – 3 Birmingham – Hull City 0 – 0 Tottenham – Chelsea 2 – 1 Domani: Wigan – Arsenal e Portsmouth – Aston Villa. Lunedì: Liverpool – West Ham Classifica: Chelsea 77; Manchester United 76; Arsenal 71; Tottenham 64; Manchester City 62; Liverpool 56; Aston Villa 55; Everton 54; Birmingham 47; Fulham, Stoke City e Blackburn 43; Sunderland 41; Bolton 35; Wolverhampton 34; Wigan 32; West Ham 31; Hull City 28; Burnley 27; Portsmouth 15.