Presidenza Fifa, Bin Hammam: “Blatter ormai è il passato”

Pubblicato il 2 Aprile 2011 17:45 | Ultimo aggiornamento: 2 Aprile 2011 17:54

BERLINO, 2 APR – Sepp Blatter e’ ”passato”. La sfida per la presidenza della Fifa e’ gia’ partita e Mohammed Bin Hammam, capo della confederazione asiatica di calcio e candidato, con il presidente uscente Blatter, alla guida della federazione internazionale, comincia cosi’ la sua personale campagna ‘elettorale’. ”Non c’e’ piu’ una visione della Fifa, non c’e’ piu’ niente, Blatter e’ usurato – ha detto lo sfidante al quotidiano tedesco Süddeutsche Zeitung -. Prendiamo l’esempio della tecnologia sulla linea di porta, dalla Fifa non sono arrivate nuove proposte.

Io non vedo creativita’ da parte di Blatter”. ”Il calcio si e’ sviluppato in una maniera tale che nessun presidente puo’ apportare cose nuove dopo otto anni di incarico – ha aggiunto Bin Hammam – Per il bene del calcio le persone non dovrebbero restare 15-20 anni al timone”. Il presidente della confederazione asiatica, 61 anni, ha anche rivelato di aver chiesto a Platini lo scorso anno di candidarsi.

”Mi ha chiesto del tempo per riflettere, perche’ non aveva ancora portato a termine la sua missione in Uefa” ha concluso l’uomo d’affari del Qatar alla guida della confederazione dell’Asia dal 2002. Il congresso elettivo della Fifa e’ in programma il primo giugno a Zurigo: Blatter e’ in carica dal 1998. .