Psg-Chelsea: diretta tv e streaming. Ecco dove vederla

di Andrea Pelagatti
Pubblicato il 17 febbraio 2015 11:06 | Ultimo aggiornamento: 17 febbraio 2015 21:55
Psg-Chelsea: diretta tv e streaming. Ecco dove vederla

Blanc nella foto LaPresse

PARIGI, FRANCIA – Psg-Chelsea (ore 20.45), partita valida come andata degli ottavi di finale di Champions League, verrà trasmessa in diretta tv da Sky Calcio 1 e Sky Sport ed in streaming su SkyGo. Entrambi i servizi sono a disposizione solamente degli abbonati alla piattaforma satellitare Sky.

Uefa.com, sito ufficiale della Champions League, offre probabili formazioni ed informazioni dettagliate suelle due squadre.

Probabili formazioni
Paris: Salvatore Sirigu; Maxwell, Luiz, Silva, Van der Wiel; Matuidi, Motta/Pastore, Marco Verratti; Edinson Cavani, Zlatan Ibrahimovic, Lavezzi.
• Indisponibili: Serge Aurier (coscia), Yohan Cabaye (inguine), Lucas Moura (bicipite femorale)
 In dubbio: Thiago Motta (coscia), Blaise Matuidi (ginocchio), Marquinhos (bicipite femorale)

Chelsea: Courtois; Azpilicueta, Terry, Cahill, Ivanovic; Matić, Fàbregas; Hazard, Oscar, Willian; Costa.
• Indisponibili: Mikel (ginocchio)

Laurent Blanc, tecnico Paris
Le circostanze non sono ideali, ma dobbiamo solo avere pazienza. Speriamo che questa situazione possa avere un impatto positivo e unire ancora di più i giocatori, lo staff tecnico e i tifosi. Spero di potere contare su questa alchimia, ne abbiamo davvero di bisogno contro una formazione così forte. Dobbiamo essere tutti bravi a mettere in difficoltà questa eccellente squadra che è il Chelsea.

Penso che la difesa sia la chiave non solo della sfida di domani, ma di tutte le partite più importanti. L’anno scorso il Chelsea ha segnato in trasferta, noi no, e così siamo stati eliminati. Entrambe le squadre hanno tanti giocatori di talento,  ma il paradosso è che sarà la squadra in grado di difendersi meglio ad avere le maggiori possibilità di superare il turno.

David Luiz sul Paris Saint Germain

Tutte le squadre si affidano ai loro leader, e Zlatan Ibrahimović è assolutamente il nostro punto di riferimento. Nelle partite importanti sono proprio questi giocatori a consentire alle squadre di fare il salto di qualità. Contro il Chelsea abbiamo bisogno del miglior Zlatan, così come dovremo cercare di attaccarli e segnare. Lo stesso vale per José [Mourinho] e per [Eden] Hazard, che è in grado di decidere qualsiasi partita.

Ci sarà enorme pressione in questa partita, a tutti i livelli, ma Marco [Verratti] saprà caricarsi di responsabilità – non vi sono dubbi su questo. In campo riesce sempre a caricarsi sulle spalle la squadra, ma è in queste partite che deve dimostrare di essere migliorato. Credo che Mourinho farà di tutto per alzare la pressione, ma i giocatori devono riuscire a mantenere il sangue freddo.

José Mourinho, tecnico Chelsea
La Champions League dà spazio a sorprese: nei decenni passati, è stato sempre un 50-50 tra le favorite e le sorprese per la vittoria finale. In questo momento, secondo me ci sono 16 candidate per il trionfo.

La scorsa stagione li abbiamo battuti ma abbiamo perso a Parigi. La qualificazione, inoltre, è maturata solo negli ultimi minuti. Non sto dicendo che abbiamo vinto perchè siamo stati meglio del Paris; ma è piuttosto una questione di dettagli – abbiamo segnato un gol in trasferta all’andata e non abbiamo concesso gol al ritorno.

Il rigore decisivo di Drogba

Il Paris è una grande squadra, come la scorsa stagione e in più con David Luiz. Stessa squadra, stesso allenatore, stessa forma… il Chelsea è una squadra diversa, abbiamo cambiato il modo di giocare. Non dico che siamo migliori, sicuramente differenti.

Ho quattro brasiliani e tu mi chiedi dei brasiliani del PSG?! I miei giocatori rappresentano circa il 50% della nazionale verdeoro e sono molto felice di lavorare con loro.Ho allenato David Luiz la scorsa stagione, naturalmente. Non ho mai allenato, invece, Thiago Silva ma lo conosco personalmente. E’ un bravo ragazzo e, ovviamente, un grande giocatore.

Foto Ansa su Psg-Chelsea.