Psg-Nantes, arbitro Tony Chapron sospeso per lo sgambetto e si scusa

di Redazione Blitz
Pubblicato il 15 gennaio 2018 19:06 | Ultimo aggiornamento: 15 gennaio 2018 19:06
tony-chapron

Psg-Nantes, arbitro Tony Chapron sospeso per lo sgambetto e si scusa

ROMA – Ha tirato uno sgambetto al giocatore Diego Carlos durante la partite tra Nantes e Paris Saint Germain. L’arbitro Tony Chapron è stato sospeso a tempo indeterminato dalla direzione arbitrale e si è scusato, dichiarando che si è trattato di un riflesso dopo il colpo che il giocatore gli ha inferto su una recente ferita.

L’episodio è avvenuto durante la partita del posticipo della 207° giornata di Ligue 1 in Francia il 14 gennaio. Il Nantes di Claudio Ranieri ha perso 0 a 1 contro il Paris Saint Germain, ma ad attirare l’attenzione dei tifosi e dei media è stato lo scontro tra Chapron e Carlos. L’arbitro prima ha fatto uno sgambetto al giocatore, poi ha estratto il cartellino giallo e poi il rosso e lo ha espulso per doppia ammonizione, facendo infuriare Carlos che è stato fermato dai compagni di squadra, e assegnando una punizione al Paris Saint Germain.

L’arbitro, la cui insolita reazione è diventata virale sui social network, non ha commentato inizialmente il suo intervento e ha parlato di  un “errore di valutazione”. Poi in un comunicato diffuso attraverso l’AFP si è scusato con il giocatore per il suo “gesto maldestro”, “inappropriato”, nei minuti di recupero di Nantes-PSG (0-1):

“Nel corso della partita sono stato urtato da Diego Carlos. In occasione dello scontro, ho sentito un forte dolore su una recente ferita. In un riflesso sbagliato, ho teso la gamba verso il giocatore”.

Da parte sua, il Nantes sta preparando la documentazione per chiedere l’annullamento dell’espulsione del giocatore.