Quando Gullit disse a Berlusconi: “Con le p… piene non corro”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 2 Aprile 2015 9:55 | Ultimo aggiornamento: 2 Aprile 2015 9:55
Quando Gullit disse a Berlusconi: "Con le p... piene non corro"

Gullit (LaPresse)

MILANO – Arrigo Sacchi il 1 aprile ha compiuto 69 anni. Per festeggiare al meglio l’ex allenatore del Milan e della Nazionale italiana ha voluto presentare un libro, all’interno del quale ha cercato di spiegare la sua filosofia di calcio, che lo ha portato a così importanti successi nel corso della sua carriera in panchina.

Sacchi si è soffermato sul Milan degli olandesi: “Penso che Gullit possa essere considerato il simbolo del mio Milan. Aveva una grande potenza dal punto di vista fisico e sapeva anche essere un punto di riferimento per i compagni. Quando partiva in progressione si portava via anche il vento”.

Poi ha rivelato un retroscena piccante su Gullit: “Era anche un donnaiolo: una volta rispose per le rime a Berlusconi, che aveva chiesto ai giocatori 30 giorni di astinenza prima della finale di Coppa dei Campioni, dicendogli “Dottore io con le palle piene non riesco a correre”.