Quanto guadagna un arbitro? Le cifre per Serie A, Coppa Italia e Supercoppa Italiana

di Redazione Blitz
Pubblicato il 11 ottobre 2018 18:04 | Ultimo aggiornamento: 11 ottobre 2018 18:04
Quanto guadagna un arbitro? Le cifre per Serie A, Coppa Italia e Supercoppa Italiana

Quanto guadagna un arbitro? Le cifre per Serie A, Coppa Italia e Supercoppa Italiana (Ansa)

ROMA – Ce lo siamo chiesti tante volte, ma quanto guadagna un arbitro? La risposta ce la fornisce il Corriere dello Sport, nella sua edizione online. Ecco quanto guadagna un arbitro italiano.

Serie A, arbitri: 3.800€ a partita. Serie A, assistenti: 1.000€ a partita; quarto uomo: 500€ a partita. Serie A, Var: 1.500€ a partita; Avar: 700€ a partita. Coppa Italia: 1.000€ per i primi turni, 1.500€ per i quarti di finale, 2.500€ per le semifinali e 3.800€ per la finale. Supercoppa Italiana: 3.800€.

Designatore (Rizzoli): 200.000€ (Messina ne prendeva 160.000€). Vicedesignatori (Gava e Stefani): 45.000€. Diritti d’immagine, fisso arbitri internazionali: 80.000€.

Diritti d’immagine, fisso arbitri da 71 gare in su di A: 72.000€; da 51 a 70 gare: 62.000€. Diritti d’immagine, fisso arbitri da 26 a 50 gare di A: 55.000€; da 1 a 25 gare: 45.000€.
Fisso assistenti: dagli 8.000€ dei neopromossi ai 24.000€ degli internazionali.