Mondiali, Radio Padania torna all’attacco dell’Italia: “Lino Banfi e il mago Otelma al posto di Lippi e Cannavaro”

Pubblicato il 21 Giugno 2010 12:05 | Ultimo aggiornamento: 21 Giugno 2010 12:05
matteo salvini

Matteo Salvini

Continua la polemica a distanza tra Radio Padania e la nazionale italiana. Dopo aver esultato al gol del Paraguay nell’esordio mondiale, gli speaker leghisti (tra cui spiccano alcuni rappresentanti delle istituzioni) stanno ironizzando sui cattivi risultati ottenuti sinora dalla squadra di Lippi: “Anche la figura di oggi è colpa di radio Padania?”, ha chiesto sarcastico Matteo Salvini dopo il deludente pareggio degli azzurri con la Nuova Zelanda.

Salvini, eurodeputato della Lega Nord ed ex consigliere comunale di Milano, era finito al centro delle polemiche per il tifo fatto da Radio Padania, di cui è anima e conduttore, durante Italia-Paraguay. Salvini diventò celebre per aver intonato, durante una festa del Carroccio, uno slogan solitamente cantato negli stadi dagli avversari del Napoli: “Senti che puzza scappano anche i cani, stanno arrivando i napoletani”.

Dopo la partita con la selezione dell’Oceania, Salvini ha lanciato in radio l’ennesima provocazione: “Ci hanno massacrato per una cosa innocente, perché abbiamo osato ridere sul calcio. Al posto di Lippi e Cannavaro gli ascoltatori adesso vogliono Lino Banfi e il mago Otelma”.