Morbidelli e Hamilton campioni del mondo: lo sport sulle prime pagine del 30 ottobre

di Redazione Blitz
Pubblicato il 30 ottobre 2017 11:37 | Ultimo aggiornamento: 30 ottobre 2017 11:37
rassegna-stampa-sport-30-ottobre-2017

o sport sulle prime pagine del 26 ottobre

ROMA – Tutte le principali news sullo sport, dai motori al basket, sui giornali italiani di oggi, lunedì 30 ottobre.

“Morbidelli campione”.

Con questo titolo Corriere dello Sport commenta la vittoria del titolo mondiale del pilota italiano di Moto 2. Per l’Italia si tratta di un orgoglio non da poco, visto che non accadeva dal 2009 che un italiano vincesse da campione del mondo in questa categoria. L’ultimo è stato il compianto Marco Simoncelli, a cui Franco Morbidelli ha dedicato il titolo. Applausi anche da parte di Valentino Rossi che ha dichiarato di volerlo in Moto Gp.

Hamilton campione del mondo.

Trionfa Louis Hamilton in Formula 1, che per la quarta volta vince il titolo mondiale. Tuttosport racconta la gara di ieri a Città del Messico, che nonostante il nono posto, l’inglese è comunque campione. Il Gran premio ha visto vincere Max Verstappen, seguito da Valtteri Bottas e la Ferrari di Kimi Raikkonen. Quarta posizione per Sebastian Vettel. A fine gara Hamilton ha ringraziato Dio e la famiglia.

Capitolo Nba.

Terza sconfitta di fila per i Cleveland Cavaliers che, come spiega la Gazzetta, hanno perso per 95-114 contro i New York Knicks. In conferenza stampa l’allenatore dei Cavs, Tyronn Lue ha definito inaccettabile questo risultato. Il punto chiave della partita è stata la difesa: quella debole Lebron James e compagni, e quella forte dei neworkesi. Il miglior realizzatore è stato Porzingis che ha segnato più di 30 punti a partita, 32 contro Cleveland con 12 rimbalzi. Male James che ha messo a referto solo 16 punti e che si dice non preoccupato per la sua squadra.

Un super Federer.

Con la vittoria di Basilea, Roger Federer conquista il novantacinquesimo titolo in carriera. La Gazzetta dello sport scrive che per il tennista si tratta dell’ottavo trofeo conquistato nella sua città natale in tredici finali disputate. Il tennista salterà Masters 1000 di Parigi-Bercy per preparare al meglio l’attacco al settimo successo alle Atp Finals di Londra, in programma alla O2 Arena dal 13 al 19 novembre prossimo.