Ravenna, Stefano Pellizzari è squalificato e segue la partita dalla curva avversaria. Società vuole rescindere il suo contratto

di Andrea Pelagatti
Pubblicato il 16 Gennaio 2020 17:37 | Ultimo aggiornamento: 16 Gennaio 2020 17:37
Ravenna, Stefano Pellizzari è squalificato e segue la partita dalla curva avversaria. Società vuole rescindere il suo contratto

Stefano Pellizzari, calciatore del Ravenna, in una foto pubblicata sui social network

REGGIO EMILIA – Stefano Pellizzari l’ha combinata grossa. Il calciatore del Ravenna (Serie C) non ha potuto giocare contro la Reggiana perché era squalificato. Fino a qui niente di anomalo. Il problema si è posto quando lo stesso Pellizzari, che evidentemente è un tifoso della Reggiana, ha deciso di seguire la partita del suo Ravenna nella curva avversaria.

Il tutto è finito su Instagram ed il Ravenna, che ha anche perso la partita per 3-1, starebbe pensando di rescindere il contratto del calciatore anche perché i tifosi non sono disposti a perdonarlo e stanno esprimendo il loro disappunto sui social network. 

Considerando la bufera mediatica che si sta scatenando contro di lui, Stefano Pellizzari ha deciso di postare un messaggio di scuse sui social network, nella speranza che il Ravenna possa perdonarlo per la sua bravata: “Vorrei chiedere scusa a tutto l’ambiente Ravenna Fc, in primis a società e tifosi. Non era nel mio intento creare una situazione del genere, è stato un errore. Mi assumo tutte le mie responsabilità”. 

La partita. La Reggiana ha vinto 3 a 1 contro il Ravenna. Stefano Pellizzari avrà esultato contro la squadra per la quale è tesserato? Gli altri tifosi della Reggiana sicuramente sì… La gara di Serie C è stata decisa dalle reti di Marchi, Scappini e Kargbo. La rete della bandiera del Ravenna è stata segnata da Nocciolini.