Guardiola sbanca Madrid, il City vede i quarti di Champions

di Andrea Pelagatti
Pubblicato il 26 Febbraio 2020 23:23 | Ultimo aggiornamento: 26 Febbraio 2020 23:23
Real-City 1-2, Guardiola sbanca Madrid. Sergio Ramos espulsione

Real-City 1-2, Guardiola ha sbancato Madrid ipotecano la qualificazione ai quarti di finale di Champions League (foto Ansa)

MADRID (SPAGNA) – Impresa del Manchester City a Madrid. La squadra allenata da Guardiola, che da queste parti è considerato un nemico per i suoi trascorsi al Barcellona, ha vinto in rimonta ipotecando la qualificazione ai quarti di finale di Champions League. Anche perché, nel finale di partita, il Real ha perso Sergio Ramos per la gara di ritorno. Il capitano dei blancos è stato espulso e salterà il ritorno di Manchester. 

Real-City 1-2: De Bruyne decisivo, Sergio Ramos costretto all’espulsione. 

E’ stata una partita bellissima, giocata a ritmi altissimi rispetto a quelli di Lione-Juventus. Dopo un primo tempo di sostanziale equilibrio, con occasioni da gol non concretizzate da entrambe le squadre, è il Real a far esplodere il Bernabeu nella ripresa con la rete del vantaggio di Isco. 

L’attaccante della Nazionale Spagnola ha sbloccato la partita su assist del giovane brasiliano Vinicius Junior. Nel momento migliore per il Real Madrid, il City ha pareggiato i conti con un colpo di testa di Gabriel Jesus su cross dalla sinistra di uno scatenato De Bruyne. 

A sette minuti dal termine della partita, Carvajal ha falciato Gabriel Jesus regalando il rigore al Manchester City. De Bruyne ha spiazzato il portiere avversario regalando un successo prezioso a Guardiola.

Nel finale di partita, Sergio Ramos si è fatto espellere perché ha dovuto fermare una chiara occasione da gol per gli ospiti propiziata da un banale errore in fase di impostazione del Real Madrid. Il City è con più di un piede nei quarti di Champions, al Real servirà una impresa a Manchester senza il suo fuoriclasse Sergio Ramos.