Attentato fallito contro Mourinho, ferito il suo bodyguard

Pubblicato il 4 Marzo 2011 16:59 | Ultimo aggiornamento: 4 Marzo 2011 17:08

Josè Mourinho

MADRID – L’allenatore del Real Madrid José Mourinho è stato vittima di un attentato a La Coruna. I fatti risalgono allo scorso venerdì ma vengono resi noti solo dopo una settimana. L’episodio è avvenuto nell’aeroporto della città galiziana dove il Real Madrid si era recato per giocare una partita della Liga. Allo sbarco del Real in aeroporto, mentre i giocatori e il tecnico si fermavano per firmare alcuni autografi, la guardia del corpo che proteggeva l’ex tecnico dell’Inter ha accusato un improvviso e acuto dolore all’ascella.

Trasportato nel pullman della squadra, l’uomo è stato medicato e gli è stata riscontrata una ferita da arma da taglio, un’arma della lunghezza stimata di quattro centimetri. Il Real non ha dato notizia del fatto, e avrebbe preferito non farlo se non fosse che la notizia è comunque trapelata essendo stata data dall’emittente radiofonica Cadena Ser.

Pare inoltre che lo stesso Mou abbia avuto solo oggi notizia dell’agguato, mostrandosi piuttosto scosso per l’episodio. Le telecamere di sorveglianza dell’aeroporto di La Coruna avrebbero individuato l’aggressore. Quel che è certo è che si tratta di un episodio incredibilmente grave, che potrebbe rappresentare la goccia che fa traboccare il vaso del rapporto tra lo Special One e la Spagna. Pochi giorni fa Mourinho era stato protagonista di un’agitata conferenza stampa durante la quale aveva attaccato tutto e tutti.