Real Madrid-Juventus, formazioni Champions League: con Ogbonna squadra mai vista

di Andrea Pelagatti
Pubblicato il 23 Ottobre 2013 18:03 | Ultimo aggiornamento: 23 Ottobre 2013 18:12
Real Madrid-Juventus, formazioni Champions League: con Ogbonna squadra mai vista (LaPresse)

Real Madrid-Juventus, formazioni Champions League: con Ogbonna squadra mai vista (LaPresse)

MADRID, SPAGNA – Real Madrid-Juventus, le probabili formazioni.

Scelte coraggiose da parte di Antonio Conte che ha deciso di spedire in panchina Leonardo Bonucci per impiegare Angelo Ogbonna come terzino sinistro.

Una Juventus molto fisica, una squadra mai vista fino a questo momento.

Real Madrid-Juventus 0-0 (ore 20.45).

REAL MADRID (4-3-2-1): 1 Casillas; 17 Alberoa, 4 Sergio Ramos, 3 Pepe, 5 Coentrao; 22 Di Maria, 23 Isco, 6 Khedira; 7 Ronaldo, 11 Bale, 9 Benzema (25 Diego Lopez, 2 Varane, 15 Carvajal, 19 Moric, 21 Morata, 24 Illaramendi, 20 Jese’ Rodríguez). All. Ancelotti

JUVENTUS (3-5-2): 1 Buffon; 15 Barzagli, 5 Ogbonna, 3 Chiellini; 4 Caceres, 6 Pogba, 23 Vidal, 21 Pirlo, 8 Marchisio; 10 Tevez, 14 Lorrente. (30 Storari, 19 Bonucci, 13 Peluso, 22 Asamoha, 20 Padoin, 33 Isla, 12 Giovinco). All. Conte. Arbitro: Manuel Grafe (Ger). Quote Snai: 1,53; 4,25; 5,50.

Ottava sfida ufficiale tra Real Madrid e Juventusin Spagna, 6 in coppa Campioni/Champions League ed 1 in coppa dell’Amicizia: finora non è mai stato pareggio: lo score è di 4 affermazioni del Real Madrid (1-0 nella coppa dei Campioni 1986/87 e nella Champions League 1995/96, 2-1 nella Champions League 2002/03 e ancora 1-0 nella Champions League 2004/05) e 3 della Juventus (1-0 nella coppa dei Campioni 1961/62, 2-0 nella coppa dell’Amicizia 1965 e 2-0 nella Champions League 2008/09).

Il Real Madrid, considerando anche i precedenti contro la Juventus, ospita per la trentesima volta una rivale italiana in gare ufficiali nelle coppe europee e finora ha uno score di 21 successi, 2 pareggi e 6 sconfitte. Il pareggio manca al Bernabeu dal 24 ottobre 2001, 1-1 contro la Roma; nei 10 match successivi tra Real e club italiani a Madrid si contano 6 successi dei padroni di casa e 4 delle nostre rappresentanti. Ventiquattresima trasferta ufficiale della Juventus in Spagna nelle sole classiche eurocoppe, dove vanta uno score di 5 vittorie, 4 pareggi e 14 sconfitte.

L’altra partita del girone, Galatasaray-Copenaghen 0-0 (ore 20.45).

Galatasaray (4-3-1-2): Muslera; Eboue, Semih, Chedjou, Nounkeu; Melo, Selcuk, Engin; Sneijder; Yilmaz, Drogba
Panchina (a partire da): Ufuk, Sabri, Bruma, Amrabat, Umut, Yekta, Riera
Allenatore: Mancini
Indisponibili: Altintop, Hakan Balta
Squalificati: nessuno

Copenaghen (4-4-2): Wiland; Jacobsen, Mellberg, Sigurdsson, Remmer; Gislason, Delaney, Claudemir, Jorgensen; Braaten, Vetokele
Panchina (a partire da): Jensen, Toutoh, Bolanos, Adi, Margreitter, Santin, Bengtsson
Allenatore: Solbakken
Indisponibili: nessuno
Squalificati: nessuno.