Il Real Madrid investe nel mercato arabo e toglie la croce dal suo logo

Pubblicato il 31 marzo 2012 12:21 | Ultimo aggiornamento: 31 marzo 2012 12:21

MADRID, SPAGNA – Florentino Perez, presidente del club di calcio della capitale della Spagna,  ha messo venerdì la prima pietra simbolica del Real Madrid Resort Island, un complesso turistico-sportivo che nascerà nel gennaio del 2015 nell’isola del Raìs Al Khaimah, uno dei sette che formano gli Emirati Arabi Uniti.

Come riporta il quotidiano sportivo  spagnolo “Marca”,   si tratta di un progetto avveniristico nel mondo del calcio, che consentirà al Real Madrid di avvicinarsi agli oltre 150 milioni di potenziali tifosi de “la camiceta blanca”  che vivono in Asia.

Per non infastidire la popolazione locale il club ha tolto la croce nello scudo simbolo sportivo del Madrid, in modo anche da evitare qualsiasi forma di confusione in una regione in cui la maggioranza delle persone professa la religione musulmana.