La nuotatrice insultata per il look. Rebecca Adlington fa sciopero di Twitter

Pubblicato il 31 Maggio 2012 16:16 | Ultimo aggiornamento: 31 Maggio 2012 16:20

Rebecca Adlington (Lapresse)

ROMA – Un volto dai lineamenti non proprio delicati e le curve generose della nuotatrice Rebecca Adlington hanno scatenato la cattiveria del popolo di Twitter. La campionessa britannica, 23 anni, di Masfield, 1,79 m di altezza per 71 kg, non ne può più dei pesanti commenti sul suo look e annuncia: “Niente cinguettii per tutta la durata dell’Olimpiade”.

Nel curriculum vanta una collezione di medaglie: due ori alle Olimpiadi di Pechino nei 400 e 800 stile libero; poi l’oro e l’argento ai Mondiali di Shangai 2011 e l’oro agli Europei di Budapest 2010 nei 400 stile libero. Ora l’attenzione degli inglesi è concentrata tutta su di lei, per questo ha deciso di stare lontana dai social network per tuta la durata dei Giochi di Londra. Nessuna interazione con i suoi quasi 50 mila follower e nemmeno ricerche su google, per evitare di incappare in qualche commento malevolo che potrebbe distrarla dal suo obiettivo in vasca.

“Ero solita leggere tutto quello che veniva scritto su di me – racconta la Allington al Daily Mail – ma ho imparato in fretta a non farlo più. È davvero una cosa terribile: per dieci commenti carini ed educati ce n’è uno assolutamente idiota, e così ho deciso di rinunciare, perché non voglio rimanerci male o arrabbiarmi”.

“Nell’ultimo anno non ho mai letto qualche vera critica al mio modo di nuotare – ha aggiunto la campionessa parlando al Guardian – ma solo commenti sgradevoli riguardanti il mio aspetto e queste sono cose che non posso controllare”.

E racconta che “blocca” è diventato il suo pulsante preferito. “Non so davvero come le persone possano pensare di non venire bloccate se mandano dei messaggi così brutti – si legge ancora sul Daily Mail – e siccome non voglio aggiungermi dello stress inutile, ho deciso che non controllerò Twitter durante le Olimpiadi, così non mi dovrò preoccupare di queste cose, e che riprenderò a usarlo solo una volta che sarà finito tutto”.

Ma sono numerosi anche i commenti dei followers buoni che l’hanno sommersa di messaggi di solidarietà e incoraggiamento. Lei ne fa una questione particolarmente femminile. “Un uomo non verrà mai giudicato in base all’aspetto – dice – mentre per una donna è più dura, perché ci sarà sempre qualcuno che la criticherà per il suo look o per quanto pesa”.