Recco invita Balotelli alla gara di fuochi d’artificio

Pubblicato il 24 Ottobre 2011 18:04 | Ultimo aggiornamento: 24 Ottobre 2011 18:24

GENOVA, 24 OTT – Nessuna punizione, questa volta, ma l'invito a partecipare all'annuale sagra dei fuochi d'artificio. L'ultima bravata, dare fuoco alla propria casa di Manchester con alcuni petardi, e' stata accolta con il sorriso a Recco. La cittadina ligure, patria della pallanuoto, della focaccia con il formaggio e, appunto, dei fuochi d'artificio, ha infatti deciso di assegnare l'attaccante italiano il famoso 'Pirotino', il premio-mascotte della kermesse dei botti in programma l'8 settembre di ogni anno.

''Se viene a Recco avra' modo di imparare il modo sicuro per sparare fuochi artificiali'', scherza in una intervista alla Gazzetta del Lunedi' l'assessore al Bilancio del piccolo comune in provincia di Genova, Gianluca Buccilli. Certo che, a un vero fuochista, non accadrebbe mai di dare fuoco a casa nel tentativo di lanciare dalla finestra qualche razzo. Proprio per questo Recco ha deciso di invitare l'ex calciatore dell'Inter alla prossima sagra. E chissa' che nell'occasione non gli diano qualche suggerimento per evitare altri disastri.