Serie C. Reggina, rimonta miracolosa a Bisceglie: Bari e Ternana restano a -6

di Andrea Pelagatti
Pubblicato il 19 Gennaio 2020 19:24 | Ultimo aggiornamento: 19 Gennaio 2020 19:24
Serie C. Reggina, rimonta miracolosa a Bisceglie: Bari e Ternana restano a -6

Serie C, Denis quando vestiva la maglia dell’Atalanta (foto Ansa)

BISCEGLIE – Giornata spettacolare in Serie C grazie ad un rocambolesco Bisceglie-Reggina. Fino all’87’, i pugliesi vincevano uno a zero. Questo risultato avrebbe permesso a Bari e Ternana di portarsi a meno sei dalla capolista Reggina ma le due pretendenti al primato del girone non hanno fatto i conti con il record dei calabresi.

La Reggina è la squadra italiana che ha vinto più partite nei minuti di recupero. Un record che sottolinea il carattere della squadra allenata da Mimmo Toscano. Con questa vittoria la Reggina, anche in vista dello scontro diretto del prossimo fine settimana contro il Bari, tiene pugliesi e Ternana a meno nove. 

Oggi la gara della Reggina era iniziata male perché il Bisceglie si era portato in vantaggio al 15′ con Ebagua, ex attaccante del Varese. Poi i padroni di casa sono andati più volte vicino al raddoppio senza segnarlo.

Così la Reggina ha avuto l’opportunità di pareggiare i conti al 64′ ma Carozza ha sbagliato un calcio di rigore. Il vantaggio del Bisceglie è durato fino all’87’, quando la Reggina è riuscita a pareggiare i conti con una rete di Giuseppe Loiacono.

Poi, la squadra allenata da Mimmo Toscano è riuscita a portarsi a casa i tre punti grazie ad un altro rigore. Questa volta l’ha calciato Denis. L’ ex bomber dell’Atalanta non ha sbagliato regalando tre punti d’oro alla sua squadra.